Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Voci sullo spostamento a Roma dell'edizione estiva

La Lega contro la Rai: la Domenica Sportiva resti a Milano


La Lega contro la Rai: la Domenica Sportiva resti a Milano
15/04/2010, 12:04

MILANO - La Rai pare avrebbe intenzione, quest'anno, di trasferire l'edizione estiva della Domenica Sportiva da Milano a Roma, data la scarsità di giornalisti nel periodo estivo nella sede lombarda. Apriti cielo, per la Lega Nord. La Padania dedica all'argomento addirittura la prima pagina, con le dichiarazioni dell'eurodeputato Matteo Salvini: "Si fanno sempre più insistenti alcune voci che vorrebbero che la versione estiva da quest'anno si trasferisca a Roma per non meglio precisate esigenze organizzative e di servizio. Se queste voci corrispondessero a verità, si tratterebbe dell'ennesimo scippo ai danni delle sede Rai milanese a cui la Lega Nord, e pensiamo l'intera città, si opporrebbe con tutti i mezzi a disposizione". E poi Salvini insiste: "Il sindaco Moratti dovrebbe scendere in campo in prima persona a tutela non solo dei lavoratori della sede meneghina, ma anche perché perdere una trasmissione di questo calibro sarebbe una sconfitta per la città e per la rai stessa, che vede in Corso Sempione una luce di efficienza ineguagliata dalle parti del Tevere".
In realtà nel periodo estivo si assommerebbe la necessità di seguire i Mondiali di Calcio del Sudafrica, le gare della Formula 1 e il Giro d'Italia. La sede lombarda da sola non può gestire tutto, considerando che una parte del personale è in ferie. Quindi delle due l'una: o vengono trasferite le attività per alleggerire la sede di Milano oppure trasferiscono altri giornalisti da altre sedi a Milano. Ed ovviamente la soluzione più economica è la prima.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©