Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

LA MAFIA RACCONTATA AI TEDESCHI, NON SOLO PADRINI E PIZZERIE.


LA MAFIA RACCONTATA AI TEDESCHI, NON SOLO PADRINI E PIZZERIE.
27/10/2008, 16:10

 

Il prossimo 4 novembre alle ore 18.30, presso il Goethe-Institut di Napoli, la giornalista e scrittrice tedesca Petra Reski presenterà il suo ultimo libro: Mafia. Von Paten, Pizzerien und falschen Priestern (Droemer), letteralmente tradotto: Mafia. Di padrini, pizzerie e falsi sacerdoti.
Petra Reski, corrispondente da Venezia per le pagine culturali del settimanale Die Zeit, è autrice di numerosi reportage sull’Italia e su Napoli. Nel suo ultimo libro, un’inchiesta intensa e fulminante sulla criminalità organizzata, racconta il fenomeno in Italia e in Germania, dove i traffici illeciti dei boss si vanno estendendo in maniera esponenziale. Prova ne è anche la strage ad opera della 'ndrangheta avvenuta il 15 agosto 2007 a Duisburg, davanti al ristorante italiano Da Bruno.
Il libro della Reski, avvincente, denso di particolari e di impressioni personali, è stato presentato la scorsa settimana alla Frankfurter Buchmesse. In quanto esperta di criminalità organizzata, e da anni residente in Italia, alla Fiera del Libro l’autrice è stata più volte intervistata dalla stampa tedesca sul caso Gomorra e sulla recente decisione di Roberto Saviano di lasciare l’Italia. E proprio alla camorra sarà dedicato il brano scelto per la lettura al Goethe-Institut, un capitolo su Napoli dove Petra Reski racconta il proprio incontro con un camorrista di Ponticelli.
Alla lettura seguirà un dibattito al quale prenderanno parte anche Francesco Durante e Franco Roberti. A moderare è stata invitata Luzia Braun.
Distribuito in ventimila copie a settembre Mafia. Von Paten, Pizzerien und falschen Priestern è andato subito esaurito ed è ora in ristampa. Il libro è stato acquistato da Inghilterra, Olanda e Spagna. In Italia è al vaglio di più di un editore.
Sul web Petra Reski è autrice di un Blog http://reskisrepublik.wordpress.com/, linkato con molte organizzazioni antimafia e dal quale è possibile aderire alla raccolta di firme promossa da Repubblica a favore di Roberto Saviano.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©