Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

La Martin di scena al Fabric di Portici


.

La Martin di scena al Fabric di Portici
30/10/2009, 12:10

 

 ‘La cosa più bella dell’America dopo Obama’.Così Diane Ponzio ha descritto la leggendaria chitarra Martin. La chitarrista e compositrice originaria di New York è stata la dimostratrice Martin d’eccezione , in una serata dedicata alle famose chitarre presso il Fabric Ostel Club di Portici, organizzata dal Centro chitarre di Via San Sebastiano 68 a Napoli. Insieme a Diane Ponzio che ha all’attivo sei album e vari tour in tutto il mondo, sul palco del Fabric con al collo la Martin creata apposta per lui un altro straordinario chitarrista, Massimo Varini astro della scena musicale italiana impegnato tra gli altri con Vasco, Laura Pausini e Gianni Morandi. Produttore discografico,autore e didatta, Massimo Varini ha messo in scena presso il Fabric gli ultimi brani del suo progetto da solista.
Al concerto che ha visto esibirsi i due eccezionali artisti è preceduta una clinic, sorta di seminario preliminare all’ascolto, sulla Martin e tenuto da Diane Ponzio.
La Ponzio ha narrato durante la clinic la storia della Martin è stata creata da Christian Frederick Martin,liutaio di origine tedesca che a Vienna imparò l’arte di costruire chitarre per poi emigrare negli Stati Uniti dove aprì, nel 1833, un piccolo laboratorio artigiano a New York.
Le prime innovazioni Martin si registrano già in questo primo periodo di produzione. C.F. Martin infatti elabora il x-bracing, ossia un sistema, in uso ancora oggi, per mantenere saldo il top della chitarra mantenendo un livello ottimale di vibrazioni, consentendo un suono migliore.Martin ha inoltre portato avanti il manico a 14 tasti, prima la cassa si fissava al manico all'altezza del dodicesimo tasto, e, allungando ulteriormente la tastiera, ha creato il modello "orchestra".Le Mrtin sono distribuite in Italia dall’importante ditta EKO.
Dopo le parole la musica ha invaso il Fabric con le esibizioni di Ponzio e Varini.
E al termine del concerto un dono speciale per il primo estratto che avesse ritirato il biglietto –gratuito- presso il centro chitarre di Via San Sebastiano a Napoli, una chitarra Martin USA.
 
Commenta Stampa
di Lucrezia Girardi
Riproduzione riservata ©