Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

La munnezza di Napoli, risorsa musicale


La munnezza di Napoli, risorsa musicale
18/07/2009, 14:07

“La spazzatura è una risorsa, ed è preziosa fonte di ispirazione anche per l’arte e per la musica”. Così Maurizio Capone, musicista napoletano, ideatore e fondatore del gruppo BungtBangt, sintetizza il significato del progetto di Riciclaggio Creativo intitolato “Come suona il Caos?” (www.comesuonailcaos.it) ideato da Street Academy (www.streetacademy.it), l’Accademia della Street Culture by TIMtribù, e curato dal Ninja LAB di NinjaMarketing.it e ChiarasunMusic grazie al supporto di TIM, in programma all’Arenile Reload (Via Coroglio 14b) di Napoli, venerdì 24 luglio. Un’intensa giornata di musica, volontariato e sensibilizzazione all’ecosostenibilità, che dal pomeriggio fino a notte inoltrata proporrà momenti di laboratorio, concerti ed azioni pratiche di impegno civile a difesa dell’ambiente. “L’idea nasce nello scorso dicembre 2008 - sottolineano i responsabili del Ninja LAB (www.ninjalab.it) - quando, grazie alle nuove tecnologie messe in campo da TIM, nell’ambito del progetto “Come suona il Caos?” è stato chiesto al maestro Maurizio Capone di avviare un nuovo laboratorio musicale sullo Street Sound aperto a tutti. Uno spazio dedicato e senza confini che, grazie alla Rete, si è diffuso rapidamente su tutto il territorio nazionale, e non solo, coinvolgendo centinaia di giovani musicisti, professionisti e non”. Capone, che da anni insieme ai suoi BungtBangt suona e incide musica utilizzando esclusivamente strumenti musicali autocostruiti con scarti e materiali riciclati, ha così “virtualmente” guidato con dei video tutorial, per circa otto mesi, i suoi allievi nella costruzione e nell’utilizzo di nuovi strumenti musicali, realizzati con rifiuti domestici, creando così la prima “orchestra ecosostenibile” del nostro pianeta. “Una semplice scopa – racconta Capone – è diventata una “scopa elettrica” degna di assoli alla Jimi Hendrix, così come un set percussivo di tutto rispetto è stato creato unendo barattoli e latte di varie dimensioni e materiali”. In tutto 30 video-lezioni interattive, diffuse su internet nei blog specializzati, sul canale YouTube, in un canale dedicato di QOOB ed altrettanto è stato fatto su YouImpact.it e su EcoZoom.tv, due piattaforme di video sharing dedicate alla diffusione non convenzionale della cultura della sostenibilità e dell’ecologia. Dalla Rete alla realtà, nella giornata del 24 luglio all’Arenile Reload a Napoli, dedicata all’ambiente e alla musica, una nutrita rappresentanza di questi giovani “pionieri dell’ecologia musicale”, e con loro anche i piccoli studenti della banda “Bum, Bum Trakk” del Terzo Circolo Didattico di Sant’Antimo, si uniranno in scena nel concerto finale, in programma alle 21.00, con Capone & BungtBangt e con il grande Max Romeo & Charmax Band. Romeo, classe 1944, autore di successi come “Chase the devil”, “Wet Dream”, “Rasta bandwagon” è nativo, come Bob Marley, Marcus Garvey e Burning Spear della St. Ann's Bay, da dove, negli anni ’70, crebbe e si diffuse in tutto il mondo la cosiddetta “Reggae Revolution”, di cui è attualmente tra i maggiori esponenti. Dopo la mezzanotte, la musica prosegue con il DJ Set di Kinky Sound, Mr Pushman, Southboyz Sound. La manifestazione “Come suona il Caos?” avrà inizio nel pomeriggio, dalle ore 15, quando i volontari di Legambiente, Fondazione Cannavaro Ferrara, Mani Tese, Associazione Piano Terra, Associazione Placido Rizzotto e Ciclofficina Popolare Massimo Troisi, prenderanno parte alla pulizia della spiaggia libera di Bagnoli. Un’azione simbolica, ma molto pratica, che indirizza nel miglior modo possibile tutta l’attività della giornata. Una parte selezionata dei rifiuti raccolti in spiaggia sarà riutilizzata per costruire nuovi strumenti musicali da utilizzare nel concerto serale. La manifestazione si realizza con il patrocinio del Comune di Napoli.
Ingresso libero. Info: 3928927581 www.comesuonailcaos.it


Ninja LAB e ChiarasunMusic con il supporto di TIM
con il patrocinio del Comune di Napoli
presentano
“COME SUONA IL CAOS?”
venerdì 24 luglio 2009, Arenile Reload (Via Coroglio 14b, Napoli)



Programma


Ore 15, pulizia della spiaggia pubblica (adiacente l’Arenile Reload):
con il supporto dei volontari di Legambiente, Fondazione Cannavaro Ferrara, Mani Tese, Ass. Piano Terra onlus, Ass. Placido Rizzotto onlus, Ciclofficina Popolare Massimo Troisi


Ore 18, Workshop / laboratorio
Street Academy / TIMtribù

Ore 19.00, apertura stand di:
Mani Tese, Banca Etica, Associazione Placido Rizzotto onlus, Associazione PianoTerra onlus, Ciclofficina Popolare Massimo Troisi, Neaheliopolis NHP srl, Meet up Beppe Grillo, Terra Onlus, Enzo Mastrangelo, Attaccabottoni, Valentina Cerasuolo e Annalisa Martino Stylist, Illimitarte - associazione musicale


Dalle ore 21, in concerto
Max Romeo & Charmax Band from Jamaica
Capone & BungtBangt
Ospiti: Banda Bum Bum Trakk + Project ReEvolution

Dalle ore 24, AFTERPARTY:
DJ Set con Kinky Sound, Mr Pushman, Southboyz Sound



Ingresso gratuito

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©