Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

In anteprima "Niso, Egle e Eurilla - Serenata a tre voci"

La musica barocca in concerto alla Certosa di San Giacomo


.

La musica barocca in concerto alla Certosa di San Giacomo
23/07/2009, 16:07

Si è tenuto all’Hotel Excelsior la conferenza stampa di presentazione dell’anteprima italiana del concerto di musica barocca  “Niso, Egle e Eurilla  - Serenata a tre voci” di Domenico Sarro (Trani 1679-Napoli 1744) in programma il prossimo 30 luglio presso la  Certosa di San Giacomo a Capri (ingresso gratuito). arà il pluripremiato maestro Antonio Florio, noto conoscitore ed esperto del repertorio della musica napoletana dei secoli  XVII e XVIII, a dirigere l’orchestra barocca della Cappella della Pietà di Turchini composta da strumentisti e cantanti altamente specializzati nell’esecuzione del repertorio napoletano antico su strumenti originali. La “Serenata a tre voci di Sarro” rappresenta la prima produzione dell'Associazione culturale “Il Tempio Armonico”, nata con lo scopo di realizzare un Festival di musica barocca nella Val di Comino e in particolare nei comuni di Alvito, San Donato  Val Comino (sede dell'associazione) e Atina. (provincia di Frosinone). Presente alla conferenza Dinko Fabris esperto di musica napoletana che intervenendo sulla serenata come genere musicale ha affermato: “la serenata è ben altro rispetto alla canzone dell’innamorato con il mandolino al chiar di luna; E’ un genere poco conosciuto ma molto importante per Napoli soprattutto nell’età barocca. La serenata era legata a momenti di festa e anche il nome rimanda alla città della sirena di Partenope, alla musica di sera, ad una passeggiata in riva al mare”.
 Alla conferenza stampa hanno inoltre partecipato le voci Eufemia Tufano (Eurilla), Valentina Varriale (Egle),  Filippo Mineccia (Niso).

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©