Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

La Nazionale Italiana Cuochi pronta per l'esordio ai mondiali in Germania


La Nazionale Italiana Cuochi pronta per l'esordio ai mondiali in Germania
14/09/2012, 10:05

La Nazionale Italiana Cuochi presenta l’ultima prova generale del menu espositivo ufficiale per le Olimpiadi in Germania, che si svolgeranno dal 5 al 10 ottobre 2012, presso IKA nella città di Erfurt. Il team della Federazione Italiana Cuochi, guidato dal General Manager Fabio Tacchella, incontrerà stampa e aziende sponsor martedì 18 settembre 2012 presso l’Oriental Thermal Spa dell’Hotel Metropole dei GB Thermae Hotels di Abano Terme. Nella sala Ovale di questa prestigiosa location sarà mostrato il “Programma della cucina Fredda” e presentato ufficialmente il team che rappresenterà le berrette bianche d’Italia. “Siamo ormai pronti ad affrontare la sfida olimpica di Erfurt – spiega il General Manager Fabio Tacchella – sottoporremo agli occhi del Mondo il meglio della cucina italiana, una grande responsabilità, ma anche una grande gioia. Sono certo che gli chef della NIC daranno il meglio di loro pur di portare a casa una prestigiosa medaglia”. La Federazione Italiana Cuochi sarà presente alle Olimpiadi di Erfurt in Germania, dal 5 al 10 ottobre 2012, con un proprio spazio presso la “Street of Nations” della Wacs (organismo di rappresentanza mondiale dei cuochi). Tale spazio di circa 25 metri, sarà posizionato a ridosso delle sale dedicate all’esposizione dei piatti e alle competizioni. La Federazione Italiana Cuochi  ha inteso realizzare questo sforzo organizzativo con il fine di promuovere l’immagine dell’Italia e della sua cucina in questa importante competizione mondiale. “L’area informativa – spiega il Presidente Federazione Italiana Cuochi prof. Paolo Caldana - fornirà sostegno e supporto alla NIC e alle numerose squadre italiane presenti alle Olimpiadi. Come Ente più rappresentativo dei cuochi Italiani non potevamo non tenere presente le esigenze di quanti si cimenteranno nella difficile competizione delle Olimpiade. A nome di tutti i cuochi italiani, voglio rivolgere un imbocca al lupo a tutti i componenti del team della Nazionale Italiana Cuochi che in questi mesi si è sobbarcato un duro programma di allenamenti. Sono certo che sapranno portare in alto i colori dell’Italia. Analogo augurio voglio rivolgerlo a tutte le squadre regionali, provinciali e ai singoli chef italiani che si accingono a cimentarsi nella più prestigiosa delle competizioni”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©