Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

LA NOSTALGIA DEI '60 RIVIVE NELLO STADIO DI CAVA GRAZIE AI POOH


LA NOSTALGIA DEI '60 RIVIVE NELLO STADIO DI CAVA GRAZIE AI POOH
27/08/2008, 09:08

Non si ferma la musica live in Campania targata Anni 60 Produzioni e, dopo lo straordinario successo del concerto di Gianna Nannini promosso nell’ambito del Paestum Festival, l’Agenzia di promozione di eventi scalda i motori per un altro eccezionale appuntamento. A distanza di sei anni dall’ultimo concerto organizzato allo Stadio Comunale “Simonetta Lamberti”, il prossimo 2 settembre la grande musica torna finalmente a “casa” a Cava de’ Tirreni con i Pooh in concerto.  

Unica tappa in Campania della tourneè estiva (organizzata da Milano Concerti) “Beat ReGeneration – tour 2008”, lo show sancisce infatti la ripresa di un percorso musicale nello storico impianto, per anni location esclusiva nel Sud dei più importanti appuntamenti live con i big della musica italiana ed internazionale. Per l’occasione, grazie anche all’accurato restyling ad opera del Comune, lo stadio sarà allestito come un grande teatro con ben 4mila posti a sedere, per la maggior parte numerati.
Martedì prossimo dunque riflettori nuovamente accesi con Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Stefano D’Orazio e Red Canzian chesi apprestano a portare sul palco metelliano il successo del loro ultimo album, oltre 150.000 copie vendute(uscitonei negozi il 1° febbraio su etichetta Atlantic/Tamata, distribuito da Warner Music Italy).
È in assoluto il concerto più emozionante e divertente che abbiamo mai fatto dicono gli stessi Pooh, e la conferma arriva dai numeri della versione invernale dello stesso tour,oltre 70.000 presenze e sold out in varie città.

Lo spettacolo, ulteriormente arricchito da colpi di scena, ancora una volta saprà offrire al vasto pubblico del gruppo la grandiosa spettacolarità che in tutti questi anni ha caratterizzato i loro show dal vivo. Al centro della performance, oltre a tutti i successi di sempre, il tributo dei Pooh a complessi che non ci sono più ma che hanno inciso canzoni immortali contenute nel concept-album “Beat ReGeneration.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©