Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

“La Notte di Benino” a San Gregorio Armeno


“La Notte di Benino” a San Gregorio Armeno
06/12/2013, 15:19

NAPOLI - Sono state posizionate, finalmente, le luminarie della Camera di Commercio nei Decumani ed in Via San Gregorio Armeno, certamente con grave ritardo rispetto alla tempistica tradizionale e ben altra cosa rispetto  alle meravigliose Luci d’Artista, offerte dalComune di Salerno per la 141^ edizione della storica Fiera di Natale ai Decumani, che non si sono purtroppo potuto installare per le note vicende partenopee.  
La Fiera di Natale 2013, ricorda Gabriele Casillo, Presidente dell’Associazione Corpo di Napoli - Onlus, dedicata al grande emigrante napoletano Enrico Caruso, è ormai giunta alla sua seconda parte e sabato 7 dicembre, San Gregorio Armeno, con La Notte di Benino rinnova la tradizione della vigilia dell’Immacolata, con la novena delle zampogne e l’apertura notturna, ad oltranza, delle antiche botteghe di arte presepiale per consentire ai ritardatari  di acquistare l’ultimo pastore o il muschio fresco oppure ancora il sughero e le luci che consentiranno di ‘ngegnà  il giorno seguente, come Tradizione comanda, il presepio in ogni casa.
Una festa dunque anche per i bambini che, accompagnati dai genitori o dagli altri familiari,  potranno anch’essi partecipare al “rito” caro ad Eduardo De Filippo in “Natale in casa Cupiello”  di girovagare, anche in tardissima serata, tra le tante meraviglie esposte nelle botteghe presepiali di San Gregorio Armeno e dei Decumani, alla ricerca di un “Bambinello”, di un “Re Magio” o di una “Stefania” per sostituire qualche pastore di terracotta trovato rotto nelle scatole di cartone che custodiscono il presepio dello scorso anno o per integrare il nuovo presepio con un altro personaggio tradizionale.  
Per l’occasione, durante l’orario di apertura prolungato, gli acquirenti potranno godere di uno sconto nelle botteghe che espongono il logo: “Centro Commerciale Virtuale Corpo di Napoli”  proporzionale al valore commerciale degli acquisti.  
Mentre San Gregorio Armeno apre la tradizionale Notte di Benino,sempre sabato 7 dicembre, a Salerno nel Tempio di Pomona, in prossimità della Cattedrale ed in pieno centro storico, si apre una mostra di arte presepiale tutta speciale: <<Te piace ‘o Presepio? Viaggio nel Presepio Napoletano tra Mito, Simboli e Leggende popolari>> un vero e proprio cammino di Fede attraverso il fantastico mondo dell’antica arte presepiale napoletana. Ai visitatori di questa particolare esposizione, vengono spiegati i simboli e le metafore che ogni pastore od ogni piccolo particolare del “nostro” presepio, rappresentano; un’opera di evangelizzazione, all’origine del presepio chiara a tutti ma che oggi, in un’epoca povera di valori spirituali e dove si privilegia “l’apparire” all’essere, pochi riescono a comprendere.  
La mostra di Salerno diventa pertanto un invito alla riflessione sul significato vero del Natale al di là dell’edonismo imperante ed un’occasione per fare chiarezza sull’essenza del “vero pastore napoletano” oggi imitato ad ogni latitudine ma che, rispetto ed a dispetto di queste copie, mantiene sempre viva nel tempo la sua Anima originaria a custodia della Tradizione e della Devozione popolare. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©