Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

LA NUOVA REGINA DEL TRASH


LA NUOVA REGINA DEL TRASH
09/12/2008, 18:12

Dimenticatevi Raffaella Fico e la sua illibatezza in vendita. Non c'è Velina che tenga. Letterina, Schedina, naufraga, amica di Maria De Filippi, tronista, corteggiatrice, calendarina, concorrente di qualunque reality… non ce n'è. La creatura fatta e finita della televisione moderna ha un nome e un cognome: Giada Di Miceli. Se sia o meno una "gnocca col cervello", come l'ha definita qualcuno, per ora non ci è dato saperlo. Certo è una che la signorina la sa lunga, tanto lunga. Una laurea in Lettere, un po' di teatro impegnato, qualche pubblicità, una canzone visto che è intonata, fiction quanto basta e poi l'intuizione che ti cambia la vita. Corteggia e conquista Bettarini per diventare l'inviata per Buona Domenica del Grande Fratello 7.

Una ragazzetta carina, sveglia, brillante, con una bella parlantina che ha la meglio su una sfilza di stangone siliconate. Funziona sempre. Poi una sequela di colpi di genio. Si fa paparazzare con Milo Coretti, il vincitore del GF, mentre è fidanzatissima con un imprenditore affermato, salvo poi smentire tutto: i soliti giornalisti che s'inventano le storie. Poi che fa? Si butta nella mischia domenicale con la Varone e la Gregoraci: docce, rodei, scavallamenti, scapezzolamenti e minigonne inguinali. I soliti cameraman guardoni, ovviamente.

L'attenzione langue (anche perché Buona Domenica ha cambiato registro e non ci sono più tori da cavalcare), urge piano B, bisogna inventarsi qualcosa. Perché non farsi fotografare con Salvatore Angelucci mentre Karina è in Sudafrica? Detto fatto. Altri 15 minuti di gloria ce li siamo meritati. Poi il gran finale, giusto quello che ci vuole per meritarsi un paio di servizi. Omar Monti, il Secchione per eccellenza, fa una rivelazione choc: ho perso la verginità con Giada Di Miceli. Anzi, ho ancora lo scalpo nel cassetto: le sue mutandine rosa di pizzo. Vi viene in mente una Pupa più azzeccata per la prossima edizione del reality targato Mediaset?

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©