Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

"LA PELLE" AL MERCADANTE


'LA PELLE' AL MERCADANTE
13/11/2008, 13:11

Al Teatro Stabile di Napoli Mercadante è di scena "La Pelle", tratto dal romanzo di Curzio Malaparte e  adattato dallo stesso regista Marco Baliani. Lo spettacolo racconta la Napoli del dopoguerra, ma con molteplici riferimenti all'oggi.Un lavoro di studio, un laboratorio è stato l'inizio e si è svolto a Napolial Mercadante, con un gruppo di giovani attori che ritroviamo in parte nello spettacolo, tra i quali lo stesso Marco Baliani, Elisa Cuppini, Marion D’Amburgo, Alessandra Fazzino, Maria Maglietta,e Simone Martini.

”Lo spettacolo - spiega Baliani nelle sue note di regia - seguendo l’andamento per frammenti del romanzo, è una successione di quadri, come un attraversamento di gironi che all’infernale hanno sostituito la miseria dell’umano, e la sua grandezza rovinosa: Il Miracolo dei bambini, Il trionfo della Morte, I corpi in vendita……Lo spazio scenico è una stiva vuota, un deposito di scarti - umani e non - dove la luce agisce da protagonista, illuminando i corpi con lampi caravaggeschi, o cancellandoli in bui improvvisi, oppure segnalandoli con piccole luminarie, luci da sopravvissuti, incerte, traballanti, incomode, come se anche l’energia luminosa fosse malata e stanca, prossima a mancare”.

Lo spettacolo andrà in scena fino al 16 novembre.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©