Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

La presentazione di un album atteso, “Limo” dei Radical Kitsch


La presentazione di un album atteso, “Limo” dei Radical Kitsch
08/02/2012, 16:02

La presentazione di un album atteso, “Limo” dei Radical Kitsch, estrosa band formata da musicisti affermati del panorama napoletano e non solo: Giovanni Conforti - voce e autore di testi e musiche, Francesco Capriello - piano, tastiere già dei Capone BungtBangt, Gianluca Capurro – chitarra, venerdì 10 febbraio alla Fnac di Napoli ore 18 con il giornalista Alfredo D’Agnese.

Materiale stagnante dei fiumi, fanghigia di laudi, il limo si riferisce anche all’inferno dantesco, essendone immersi gli accidiosi, essendo il limo parte della loro pena. Un titolo che ci parla già dei numerosi temi dell’album, la negligenza, la dannazione, la non scelta e la fluidità della memoria, che può condurre allo stallo o alla fecondità. Dieci tracce che accolgono generi contrastanti e spaziano da suggestioni nostalgiche, sfoghi esasperati a lucide raffigurazioni della realtà, con un occhio sempre profondamente impegnato.

A coronare un lavoro che ha già fatto parlare molto di sé prima dell’uscita, la partecipazione del mitico Eddie Kramer, guru di Woodstock, (fonico di Jimmy Hendrix, Led zeppelin, Rolling Stones, David Bowie) che ha missato due canzoni dell’album segnando una prima storica collaborazione con la musica italiana. Kramer interverrà tra l'altro anche con un esclusivo video messaggio nel corso della presentazione da Fnac. Al disco partecipano inoltre i Capone Bungt Bangt e Daniele Sepe.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©