Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Presentata la rassegna "Musica, poesia, arte barocca"

La Provincia di Napoli riscopre il Barocco


.

La Provincia di Napoli riscopre il Barocco
04/12/2009, 17:12

NAPOLI - Debutterà l'8 dicembre a Giugliano la rassegna "Musica, poesia, arte barocca in Provincia", promossa dall'ente territoriale di Palazzo Matteotti con lo scopo di valorizzare il patrimonio storico-culturale dell'hinterland, facendone una fonte di richiamo per i turisti. Il programma di appuntamenti è stato presentato oggi nella sala Mariella Cirillo della Provincia, alla presenza del presidente della Provincia Luigi Cesaro, dell'assessore al Turismo Valeria Casizzone e del direttore artistico della rassegna Paolo Acunzo. Nel corso dell'iniziativa si esibiranno tre orchestre: la Napoli Symphony Orchestra diretta da Acunzo, la nuova Orchestra Scarlatti diretta da Luigi Grima e i Solisti di Napoli diretti d Susanna Pescetti, mentre la parte legata alla poesia sarà affidata all'attore Luca Riemma che leggerà e interpreterà poesia barocche. Si comincia a Giugliano il giorno 8 dicembre, dove nella chiesa dell'Annunziata si svolgerà il concerto della Napoli Symphony Orchestra diretta dal Maestro Acunzo. Quindi sarà la volta di Nola, nella chiesa dei Santi Apostoli il 20 dicembre, e successivamente dei Comuni di Casoria nella chiesa di S.Mauro, di Terzigno nella chiesa dell'Immacolata Concezione per concludersi il 6 marzo a Portici nella Cappella Reale. "Abbiamo pensato di partire dalle chiese - ha spiegato l'assessore al Turismo Casizzone - perché rappresentano il fulcro delle nostre radici, della nostra tradizione e di concentrarci sui comuni dell'entroterra perché le località della provincia vanno valorizzate portando a conoscenza del pubblico e dei turisti il mondo artistico e culturale di cui sono in possesso, un mondo che vive una condizione di oscurantismo dal punto di vista turistico."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©