Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

La RAI lascia SKY e si sottomette a Mediaset


La RAI lascia SKY e si sottomette a Mediaset
30/07/2009, 15:07

Da oggi è ufficiale: la RAI è diventata una appendice di Mediaset. Non che ci fossero dubbi, sia ben chiaro. Ma adesso la cosa è stata ufficializzata con l'abbandono della piattaforma SKY da parte della RAI, che non trasmetterà più via satellite. E' una scelta che imprenditorialmente non ha senso, perchè in questa maniera la televisione di Stato rinuncerà a 350-400 milioni di euro all'anno che la TV satellitare garantiva. Ma rientra nel "gioco" del Silvio Berlusconi, che così può fare in modo da concentrare le entrate pubblicitarie sulle sue TV, ordinando alle persone che sta mettendo al comando dei vari settori della TV di Stato di organizzare pessimi palinsesti, che devierebbero spettatori dalla RAI.
Inoltre in questa maniera Berlusconi manterrebbe le mani libere per poter colpire SKY e il suo proprietario, quel Rupert Murdoch colpevole - agli occhi del Cavaliere - di avergli sguinzagliato contro i propri giornali. Quindi facile che presto ci saranno altre misure ad personam contro la TV satellitare, sulla falsariga del recente aumento dell'IVA per le TV satellitari.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©