Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Sanzioni anche contro il capostruttura Loris Mazzetti

La Rai richiama "Vieni via con me": ha sforato di 2 minuti e mezzo


La Rai richiama 'Vieni via con me': ha sforato di 2 minuti e mezzo
05/12/2010, 22:12

ROMA - "Vieni via con me" è stata definita la trasmissione dei record, per i suoi straordinari risultato Auditel: mai sotto il 25% di share, quasi 35 milioni di spettatori, se sommiamo i risultati delle 4 puntate, e così via. Gli unici che sono stati profondamente scontenti della trasmissione sono stati i vertici Rai, che mai hanno fatto uno straccio di apprezzamento alla trasmissione, mai apparsi tra il pubblico; anzi, hanno creato ostacoli ogni volta che hanno potuto. Prima imponendo la presenza in trasmissione del Ministro dell'Interno Roberto Maroni (che infatti partecipò, vero corpo estraneo alla trasmissione, col suo ridicolo comizio); poi imponendo la partecipazione delle associazioni pro-life (a cui però Fazio oppose un netto rifiuto). Ora - l'ha annunciato Fabio Fazio durante la puntata domenicale di "Che tempo che fa" - a tutto questo si aggiunge anche un richiamo: L'ultima puntata della trasmissione ha sforato di ben due minuti e mezzo, cosa che ha provocato un grave slittamento della pubblicità.
Inoltre è' stata confermata la sospensione di 15 giorni a cui è stato condannato il capostruttura di Rai3, Loris Mazzetti. Secondo la Rai, la pena è maggiore del solito, in quanto Mazzetti è recidivo: fu sospeso anche nel 2002, quando cercò di difendere Enzo Biagi dalle conseguenze dell'editto "bulgaro" del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che ordinò la cacciata anche di Michele Santoro e Daniele Luttazzi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©