Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

La Soprintendenza BAP alla Borsa di Paestum


La Soprintendenza BAP alla Borsa di Paestum
11/11/2010, 12:11


PAESTUM (Sa) - La Soprintendenza per i BAP (Beni Architettonici e Paesaggistici) di Salerno e Avellino, diretta da Gennaro Miccio, partecipa, anche quest’anno, con un proprio stand alla XIII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico che si terrà a Paestum (SA), dal 18 novembre al 21 novembre 2010. Per l’occasione sarà allestita una postazione informatica corredata da pannelli espositivi: Padula, i ritrovamenti e le preesistenze architettoniche nella Certosa sotterranea; Padula, il Battistero di San Giovanni in Fonti o Marcellianum; Salerno, le indagini archeologiche e il recupero del complesso monumentale di San Pietro a Corte; Il Sistema difensivo delle Torri Costiere nel Principato Citra e il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana, i temi che saranno messi in evidenza.
Il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana si trova nel centro storico di Salerno, l’ingresso è gratuito, l’orario di apertura è dalle 9 alle 13 (tutti i giorni), tranne il lunedì (chiuso per riposo settimanale). Nel museo virtuale, nato dalla trasformazione e dall’ampliamento del Museo Didattico della Scuola Medica Salernitana, realizzato nel 1993 dalla Soprintendenza rivivono, in un racconto coinvolgente e interattivo, essenziale ma rigoroso i temi e i protagonisti di quella gloriosa pagina che, negli anni immediatamente seguenti al Mille, vide Salerno al centro del rinascimento scientifico dell’Occidente. Snodo importante di traffici culturali e commerciali, Salerno, capitale longobarda ben radicata nella cultura classica, raggiunse nell’elaborazione scientifica espressioni di libertà e di apertura culturale di respiro internazionale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©