Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

La tappa napoletana di San Tommaso is Back


La tappa napoletana di San Tommaso is Back
08/06/2011, 11:06

Per la tappa napoletana di San Tommaso is Back, serie di concerti gratuiti pro referendum, un evento firmato Fullheads (etichetta by Grafsrl) che proporrà alcuni degli artisti della sua produzione discografica. Location d’eccezione per l’evento, in programma il 13 giugno, sarà il suggestivo Lanificio 25 (piazza Enrico De Nicola, 46 – ingresso gratuito con tessera elettorale) che ospiterà quattro concerti:

alle 21,30 aprirà i tre concerti di produzione Fullheads, la giovane band dei SevenLights nata nel 2008 e composta da Vittorio Russo (voce e chitarra), Valentina Russo (chitarra), Yulan Morra (basso) e Mauro Caso (batteria);

alle 22 sotto i riflettori, il rock d’autore degli Ansiria (www.ansiria.it) che presentano per la prima volta dal vivo l’album “Il Vuoto e la sua Vanità” (Fullheads/Afrakà distribuito da Audioglobe). L’atteso debutto della band formata da Irvin Vairetti (voce, chitarra ritmica e piano), Pasquale Capobianco (chitarra solista), Andrea Paone (batteria) e Nello D'Anna (basso) è un lavoro sospeso tra il cantautorato contemporeneo italiano, la popular music d’oltremanica e le suggestioni armoniche in stile buckleyano;

alle 22,40 è la volta dell’urlo deciso contro i paradossi dell’attualità di Ettore Vivo (in arte U_Led www.uledmusic.net) con il secondo album “Non sparate sul dubmaster”: sunto di rock, modernità e tecnologia, accompagnato dagli immancabili Francesco Franzese (batteria), Marco Perrone (chitarra acustica), Giuseppe Porciello(basso acustico), Fabrizio Potenzano (tastiere);

dalle 23,20 in poi, chiuderanno la serata gli allegri groove funky dei Moodhula (www.moodhula.com), gruppo di Rapha de Mato (autore di musiche e testi) e Dari8 Castaldo (dubmaster) sui battiti del disco d’esordio “Rewind – Play solo andata” (Fullheads - distribuito da Audioglobe). Un album dai suoni ricercati che conta sulle collaborazioni di grandi musicisti della scena internazionale dub. La line-up live dei Moodhula include Giancarlo Sannino alle chitarre, Davide Castronuovo al basso e Andrea Cannata alla batteria.




Il nome dell’evento ironizza sulla leggendaria diffidenza di San Tommaso: hai votato al referendum? Dimostralo! All’ingresso l’organizzazione non chiederà di pagare il biglietto ma di esporre la propria tessera elettorale come prova inconfutabile di aver votato per il referendum sull’acqua, l’energia nucleare, il legittimo impedimento.

San Tommaso is Back, iniziativa nata da un’idea della cantautrice romana Pilar, in pochi giorni ha registrato l’adesione di numerosi artisti, performers, cittadini ed esponenti illustri della società civile, accomunati dal desiderio di promuovere la causa referendaria e urlarne l’importanza a suon di musica. Il risultato è una catena di concerti coordinati come un colorato “flash mob”. Tra le tante città, hanno aderito Napoli, Milano, Treviso, Palermo, Genova, Enna e perfino New York.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©