Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

La puntata di stasera sul riciclaggio non andrà in onda

La7 censura l'Infedele, Gad Lerner medita di lasciare


La7 censura l'Infedele, Gad Lerner medita di lasciare
01/03/2010, 10:03

ROMA - Stasera gli appassionati della puntata settimanale dell'Infedele di Gad Lerner non troveranno il loro beniamino in TV: al suo posto La7 trasmetterà un film. Infatti, ieri sera, la rete televisiva ha deciso la cancellazione della puntata prevista per oggi, che doveva avere come argomento l'inchiesta sul riciclaggio, che ha portato all'arresto di 56 persone, tra cui l'ex amministratore delegato di Fastweb Scaglia e il senatore del Pdl De Girolamo, per cui è stato chiesto l'arresto al Parlamento. Secondo una nota emessa dalla rete televisiva, la scelta è motivata col fatto che si vuole rispettare l'attività dell'Autorità Giudiziaria, che sta ancora indagando sulla vicenda; inoltre si aggiunge che non c'era il tempo di organizzare una puntata su un argomento diverso, anche perchè sono scattate le regole sulla par condicio. Il che costringerebbe o a fare una puntata senza politici o a farne una invitando i politici di ogni schieramento politico.
Ma questa decisione non è piaciuta all'ideatore e conduttore del programma, il giornalista Gad Lerner. che ha espresso il proprio dissenso per la decisione dell'azienda, aggiungendo poi che oggi spiegherà i motivi del suo dissenso. Ma non era un Lerner sereno; molti pensano addirittura che stia meditando di lasciare La7, perchè Gad, piaccia o no, è sempre un giornalista che ha voluto una propria autonomia. A suo tempo lasciò la direzione della Rai proprio perchè non riusciva a liberarsi dalle pressioni dei partiti. E lo stesso potrebbe avvenire adesso, se si è sentito ugualmente prigioniero.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©