Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

L’alta moda made in Naples alla conquista di Miss Universe


L’alta moda made in Naples alla conquista di Miss Universe
19/12/2012, 09:40

L’alta moda napoletana a Las Vegas alla conquista di Miss Universe 2012. La eclettica stilista partenopea Danila Dubuà vestirà delle sue creazioni la concorrente che rappresenterà l’Italia,la siciliana Grazia Pinto. Le “mise” esclusive studiate da Danila Dubuà sfileranno alla serata finale di  Las Vegas, mercoledì 19 dicembre, per oltre 900 milioni di telespettatori. L’evento, infatti, è la terza manifestazione più seguita in assoluto dai media. Alla presentazione mondiale, la candidata italiana a Miss Universe indosserà le luccicanti creazioni che la Dubuà ha realizzato con cura nel suo atelier in Galleria Umberto I a Napoli. Per le creazioni dedicate agli abiti “nazionali”, i riflettori saranno puntati su una cascata di paillettes tricolori unite in un prezioso drappo di gioielli Swaroski che la stilista partenopea, ha lasciato scivolare sul sinuoso corpo della miss, avvolto in un tubino di seta bianco. Per la seconda creazione haute couture, che vedrà Grazia Pinto giudicata per il portamento in abito da sera, Danila Dubuà ha invece realizzato un abito rosso fuoco scivolato in seta e paillettes, con un profondo spacco posteriore che lascia intravedere le curve. Una lunga stola in seta, che parte dalla spalla destra, darà la possibilità alla miss di giocare in passerella con l’abito e rendere così la sua uscita ancor più d’impatto ed elegante.  Per la rappresentante italiana a Las Vegas, la stilista napoletana ha creato un’intera collezione (trenta capi tra mini abiti da cocktail e da gran galà), tutta impreziosita da particolari tessuti in jersey di seta, chiffon e organza decorata con cascate di paillettes e cabochon, con giochi di trasparenze e fantasie che richiamano il tema marino mediterraneo. Nell’edizione di Miss Universe dello scorso anno gli abiti della concorrente italiana furono firmati da Roberto Cavalli. Per il “made in Naples” e per la Dubuà - già molto apprezzata lunedì scorso a Roma al Premio Margutta – l’edizione di quest’anno rappresenta dunque una vetrina eccezionale per farsi conoscere al mondo.  

Danila Dubuà

La stilista Danila Dubuàha l’alta moda nel sangue. I nonni, infatti, realizzavano oltre ad abiti da gran soirée, costumi per il Teatro di San Carlo e lei, sin da piccola, si divertiva nel loro prestigioso atelier a giocare con scampoli di stoffa e manichini. Laureata in Filosofia, Danila, donna in carriera e mamma affettuosa di tre splendidi ragazzi, ha un passato da modella ed è la moglie di Massimo Sbaragli, uno dei cestisti italiani più noti. Il suo atelier, dove prendono forma vere e proprie opere d’arte à porter si trova nel cuore di Napoli, al secondo piano della Galleria Umberto I, a due passi da piazza del Plebiscito e dal Teatro San Carlo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©