Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

"L'amico Preside Ubaldo" di Giuseppe Improta


.

'L'amico Preside Ubaldo' di Giuseppe Improta
08/11/2018, 15:45

Un libro che è un racconto di vita di una generazione che sembra tanto lontana e diversa da quella attuale, ma che in realtà non lo è. Una storia di grande dignità, di una generazione di giovani del cosiddetto dissenso cattolico (il Gruppo del vico), impegnato a Ponticelli, periferia napoletana, dopo il ‘68, nell’affermazione del concetto dell’autonomia delle scelte politiche dei credenti.
Un testo che è la narrazione di un incontro/confronto costruttivo tra questi giovani e quelli impegnati politicamente sul territorio nei partiti di sinistra.
Protagonista principale Ubaldo Grimaldi, uomo dal grande spessore culturale che si batte per portare avanti un impegno civile, politico a vari livelli, da quelli associativi a quelli istituzionali. È al ricordo di Ubaldo Grimaldi che Giuseppe Improta, militante come lui, dedica l'ultimo libro "L'amico preside Ubaldo" (Il Quartiere edizioni).
Ubaldo Grimaldi è stato insegnante, preside, giornalista e, in ultimo, anche assessore alla cultura al comune di Ercolano. Questo libro è un omaggio alla persona che fu ed è indirizzato soprattutto ai giovani perché seguano le orme di questi modelli del passato.

Commenta Stampa
di Fabiana Zollo
Riproduzione riservata ©