Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

L'Associazione Culturale Bersò presenta "KaotiKa art&music Off"


L'Associazione Culturale Bersò presenta 'KaotiKa art&music Off'
02/03/2010, 10:03

“Ben venga il caos perché l’ordine ha fallito”. Per descrivere Kaotika non serve altro che la frase Karl Kraus. Il prossimo fine settimana (venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 marzo) l’auditorium comunale Ex-Eca di Pratola Serra sarà la patria del caos creativo. Musica, art-design, fotografia, pittura e quant’altro si fonderanno per tre giorni per dare libero sfogo a chi ha l’esigenza di comunicare attraverso forme artistiche, scambiare opinioni, conoscere altri mondi. Questo è “Kaotika art e music off” (dove off sta per officina), l’iniziativa dell’associazione culturale Bersò di Prata P.U., realizzata con il patrocinio della Regione Campania e del comune di Pratola Serra, e con la collaborazione della concessionaria Benevento-Finauto, dell’I.T.G. Oscar d’Agostino di Avellino e del coordinamento provinciale dei Forum giovanili di Avellino. Il progetto si divide i tre parti. “Kaotica active off” è un’officina in-formativa sulla creazione, gestione e promozione di associazioni giovanili. La prima attività riguarda un’indagine sui bisogni delle nuove generazioni tramite la somministrazione di un questionario. Successivamente, componenti del coordinamento provinciale dei Forum di Avellino ed esperti di settore formeranno i giovani sulle modalità e sugli strumenti utili ad attivare un processo di sensibilizzazione alla “cittadinanza attiva”. I relatori si soffermeranno su principi di Team Building, di Project Management, di Social Network, di Foundraising e di Accounting. Poi c’è “Kaotica art&music off”, il concorso artistico e musicale a premi destinato a band emergenti e a giovani artisti campani. Il programma prevede il concorso musicale per band emergenti, il concorso per il disegno del logo “KaotiKa Off 2010″ ed il concorso fotografico. Infine “Kaotika global off”, una conferenza incentrata sull’evoluzione sociale e culturale dei giovani postmoderni. In questa fase esperti di antropologia e sociologia, supportati da video-frammenti tratti da noti cartoni animati (Simpson, Griffin e South Park), terranno una conferenza per sottolineare l’evoluzione culturale e sociale dei giovani attraverso un’analisi dei tratti fondamentali di protagonisti cartoon e attraverso l’analisi dei risultati della ricerca effettuata durante “KaotiKa Active off”. «La nostra idea – dichiara il presidente dell’associazione culturale Bersò, Mario Grifa – è quella di mettere insieme, per un intero fine settimana, ragazzi che vogliono trasmettere qualcosa con la loro creatività. Riuscire a creare una sinergia tra musicisti ed esperti di arti grafiche in genere. Creare un’officina, appunto: tanti “operai specializzati” in arte capaci di cooperare insieme per fondere le loro arti e trasmetterle. Ma Kaotika nasce anche da un’interrogativo: perché in Campania ci sono tanti giovani talenti che stentano ad emergere? Da qui l’esigenza di analizzare anche a livello sociologico e antropologico le nuove generazioni, al fine di comprendere i motivi di questa difficoltà e riuscire a superare un eventuale muro culturale che pone dei limiti comunicativi tra un artista ed il suo pubblico di riferimento».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©