Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

L’Associazione Culturale NarteA partecipa alla Borsa Mediterranea del Turismo 2013


L’Associazione Culturale NarteA partecipa alla Borsa Mediterranea del Turismo 2013
29/03/2013, 10:52

L’Associazione Culturale NarteA approda per la seconda volta consecutiva alla Borsa Mediterranea del Turismo, la manifestazione fieristica internazionale per la promozione del turismo in Campania in programma per la 17^ Edizione alla Mostra d'Oltremare di Napoli, dal 5 al 7 aprile.

Pronti a presentare nuovi scenari, nuovi target e nuove proposte: NarteA è sempre attenta alla continua evoluzione del turismo e dei suoi destinatari, preparata a rispondere in modo innovativo e originale – con format esclusivi depositati, come le proposte di “itinerari o eventi teatralizzati” e “progetti didattici” rivolti alle scuole – alle molteplici e differenti richieste turistiche. A tal fine, NarteA allestirà nel padiglione 3 stand 3018, l’area di promozione delle proposte, pacchetti, itinerari turistici– tradizionali o teatralizzati, integrati o tematici – nella più ampia accezione del termine, con la volontà di voler rilanciare un’immagine sempre più “moderna” di una Città che offre, nel contempo, un’inestimabile ricchezza culturale, artistica, folcloristica, gastronomica. L’Associazione ha infatti l’obiettivo di promuovere, divulgare e valorizzare, attraverso la conoscenza del patrimonio culturale, storico e artistico partenopeo, il territorio della città di Napoli.

Sono sette anni che NarteA opera nel settore della promozione della cultura e dell’arte, attraverso una serie di attività ed iniziative volte alla fruizione dei beni culturali e paesaggistici in modo innovativo – spiega Erika Quercia, presidente di NarteA –, e la Borsa Mediterranea del Turismo è un’occasione da non perdere per incontrare gli operatori del settore turistico e mostrare loro le nostre proposte. Invitiamo quindi tutti coloro che parteciperanno alla BMT a recarsi al nostro stand per conoscere NarteA e le iniziative in programma per il 2013/2014” 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©