Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Le artiste del Premio Bianca d'Aponte a Roma


Le artiste del Premio Bianca d'Aponte a Roma
11/06/2012, 15:06

Il meglio della scena cantautorale romana al femminile sarà protagonista di una serata-evento intitolata “CANZONE SINGOLARE FEMMINILE” organizzata in collaborazione con il Premio Bianca D'Aponte al The Place di Roma (Via Alberico II 27/29) martedì 12 giugno 2012 alle ore 22. Ad esibirsi sul prestigioso palcoscenico saranno: Katres, Silvia Caracristi, Chiara Vidonis, Melissa Ciaramella e Claudia Angelucci, vincitrice in carica del Premio Bianca d’Aponte 2011.

Il Premio Bianca d’Aponte è l’unico concorso nazionale rivolto a sole cantautrici che si svolge dal 2004 ad Aversa (Caserta, CE), con la direzione artistica di Fausto Mesolella. Nel corso delle passate edizioni, si sono alternati grandi nomi della musica italiana, del calibro di Brunella Selo, Petra Magoni, Fausta Vetere, Rossana Casale, Mariella Nava, Elena Ledda, Cristina Donà solo per citare le illustri rappresentanti femminili, ma anche Mario Venuti, Mauro Ermanno Giovanardi, Kaballà, Bungaro e tanti altri. La prossima edizione svolgerà il 26 e 27 ottobre e vedrà Nada nella veste di madrina per le finaliste 2012 i cui nomi verranno svelati nei prossimi mesi.

«Il valore del Premio – commenta Gaetano D'Aponte, patron del concorso - è nella "grande famiglia" che ha saputo creare intorno a sé con personaggi di assoluto prestigio del panorama musicale italiano; personaggi che, al di là dell'esito del concorso per ciascuna partecipante, consentono ad ognuna di vivere un'esperienza unica ed irripetibile che le arricchisce sia sotto il profilo umano sia professionale. A testimonianza di quanto affermo c'è il desiderio di gran parte di loro di voler partecipare più volte alla manifestazione. Quanto alla virtù, ritengo che sia l'assoluta onestà che, tra l'altro, è sinonimo di qualità; l'ascolto in anonimato e la totale mancanza di scopi lucrosi (la partecipazione è gratuita e l'ospitalità totale per tutte NdR) sono elementi apprezzati da tutte. La virtù più grande – conclude Gaetano d’Aponte - però, mi consenta da papà, è Bianca, la sua arte rimasta acerba anche se già tangibile ed il suo palpabile carisma percepibile in ogni momento delle due serate anche a chi non l'ha mai conosciuta né conosce il suo volto e la sua bellezza»

Durante la finale le dieci cantautrici saranno selezionate da un Comitato di garanzia, composto da cantanti, autori e compositori di notevole spessore artistico nonché da operatori del settore, giornalisti e critici musicali. In palio borse di studio in denaro: Premio Bianca d’Aponte (€ 1.500,00); Premio della Critica (€ 1.000,00); Premio alla Migliore Interpretazione, al Miglior Testo ed alla Migliore Composizione Musicale (€ 500,00 cadauno). Previsto, inoltre, un riconoscimento speciale per Compositrici di colonne sonore.

Alla vincitrice del Primo Premio Assoluto Premio Bianca d’Aponte saranno proposte partecipazioni a concorsi o eventi musicali nazionali, in qualità di ospite. Mentre tutti i brani delle 10 finaliste, saranno inserite in un cd compilation della 8a Edizione del Premio Bianca d’Aponte destinato in beneficenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©