Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Le Conversazioni, al via il secondo week end di incontri a Capri


Le Conversazioni, al via il secondo week end di incontri a Capri
29/06/2011, 11:06

Prosegue a Capri, fino al 3 luglio, nello splendido scenario della piazzetta Tragara, la rassegna Le Conversazioni, scrittori a confronto, ideata da Antonio Monda e Davide Azzolini con i protagonisti della letteratura contemporanea del mondo americano e italiano.

Scrittori d’eccezione si confrontano quest’anno su Eros, un tema che porta con sé inevitabili riflessioni di tipo etico, antropologico, sociale e religioso. Secondo la mitologia greca, Eros è figlio di Penìa, Povertà e di Poros, Ricchezza. Platone lo identifica con l’ideale di amicizia, che ritiene superiore anche a quello di amore. Eros è anche ricerca, e quindi filosofia. Dove finisce l’eros e inizia l’amore, che i greci chiamavano agape? Esiste l’amore eterno? Perché il mito di eros è sempre stato affiancato a quello di thanatos, la morte? Attrazione, desiderio e amore. Pulsione di vita e di morte… Esiste forse qualcosa di maggiormente innato, di maggiormente imprescindibile?

Ecco alcune delle domande a cui risponderanno e su cui si confronteranno gli ospiti della rassegna a Capri.

Il secondo weekend de Le Conversazioni, si aprirà venerdì 1 luglio alle ore 19 con un incontro tra lo scrittore americano Phillip Lopate, autore di numerosi saggi e del romanzo Due Matrimoni (Gaffi Editore, 2010) e Sandro Veronesi, uno dei più prestigiosi scrittori italiani del momento (Gli sfiorati Mondadori 1990, Caos calmo Mondadori 2005, XY Fandango Libri 2010).

Sabato 2 luglio, nella suggestiva cornice della piazzetta sui faraglioni, toccherà a David Leavitt che dal suo folgorante esordio a soli 23 anni con Ballo di famiglia (Mondadori, 1986), nel corso degli anni ha saputo regalarci romanzi dal respiro ampio e complesso dimostrando di essere uno dei maggiori e più apprezzati scrittori contemporanei (tra i suoi capolavori: La lingua perduta delle gru, Mondadori, 1987; Mentre l’Inghilterra dorme, Mondadori, 1996; Il matematico indiano, Mondadori, 2008).

Infine, domenica 3 luglio, chiuderà la rassegna caprese, Donna Tartt caso letterario per il bestseller Dio di illusioni (Rizzoli, 1992) ed autrice de Il piccolo amico (Rizzoli, 2003).

La rassegna letteraria ha già ospitato lo scorso weekend, dal 24 al 26 giugno, alcuni prestigiosi scrittori americani tra cui: Cathleen Schine, fine osservatrice delle piccole storie quotidiane, autrice di numerosi romanzi e di Miss S. appena pubblicato da Mondadori (2011), che ha aperto Le Conversazioni insieme a Mario Desiati, lo scrittore pugliese qualificato nella cinquina del Premio Strega (Ternitti Mondadori); Jonathan Safran Foer, attualmente uno degli scrittori di maggior successo di critica e pubblico negli Stati Uniti (Ogni cosa è illuminata, Molto forte incredibilmente vicino, Guanda) e Nicole Krauss, nota per la straordinaria capacità di creare protagonisti complessi e insoliti (La storia dell’amore, Un uomo sulla soglia , La grande casa, Guanda).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©