Cultura e tempo libero / Archeologia

Commenta Stampa

Le iniziative della Soprintendenza BAP a Salerno e Avellino per le Giornate Europee del Patrimonio


Le iniziative della Soprintendenza BAP a Salerno e Avellino per le Giornate Europee del Patrimonio
08/09/2011, 12:09

Sabato 24 e domenica 25 settembre 2011 si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio, ideate nel 1991 dal Consiglio d’Europa per potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra i Paesi europei. Il MiBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali), come ogni anno, partecipa all’evento e organizza sull’intero territorio nazionale iniziative tese a valorizzare e mettere in evidenza i contenuti della cultura e del Patrimonio italiano, con l’obiettivo di condividere con altri Paesi europei le comuni radici continentali. Per l’occasione saranno aperti al pubblico gratuitamente i luoghi della cultura che comprendono il patrimonio archeologico, artistico e storico, architettonico, archivistico e librario, cinematografico, teatrale e musicale.

La Soprintendenza BAP (Beni Architettonici e Paesaggistici) di Salerno e Avellino, diretta da Gennaro Miccio, ha organizzato sul territorio di competenze le seguenti iniziative.



S A L E R N O

Visione Passiva
SALERNO

Il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana ospita la performance di videoarte Visioni Passive di Giuseppe De Marco (Mediavox) a cura della Associazione Culturale L'art re pazz'. L'arte contemporanea dell'ultimo secolo lascia in eredità una pandemia di immagini. L'informazione utilizza il senso della vista come principale attrattore per la fruizione passiva del prodotto "arte". L'utente rimane svuotato della propria eredità sensoriale per rigenerarsi in un nuovo modello metabolico dove il bio si regge esclusivamente sulla vista. Sarà proiettato, inoltre, il video relativo all'evento Voi vedete ciò che gli altri non vedono:l'arte raccontata dal pubblico realizzato in occasione della XIII Settimana della Cultura 2011.

Data Inizio:24 settembre 2011
Data Fine: 25 settembre 2011
Luogo: Salerno, Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana
Orario: 19.00
Telefono: 089 2576126
Fax: 089 318120
E-mail: maria.pasca@beniculturali.it



Arte & paesaggio
VALVA



Visita guidata del centro storico di Valva, della villa d'Ayala Valva e passeggiate naturalistiche

Domenica 25 settembre, dalle ore 10 alle ore 18, è dedicata alla scoperta dei tesori d'arte e di natura racchiusi nel comune di Valva, suggestiva località della valle del Sele, abbarbicata alle pendici del Massiccio montuoso del Marzano Eremita. La visita del ridente centro storico, con le sue chiese e la villa dei marchesi d'Ayala Valva, e itinerari naturalistici organizzati lungo i sentieri dei boschi che portano alle località panoramiche di Valva vecchia e della chiesetta di S. Biagio, consentiranno al visitatore di apprezzare il riuscito connubio di arte e natura che connota quest'angolo della provincia salernitana. Dopo la degustazione di prodotti tipici valvesi sarà possibile visitare la mostra del workshop fotografico del patrimonio artistici e del paesaggio culturale della Valle dell'Alto e Medio Sele allestita nelle ex-cantine della villa.

L'iniziativa è promossa da:

Soprintendenza per i BSAE di Salerno e Avellino, Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino, Comune di Valva, Consorzio del Sistema turistico e termale Sele-Tanagro.



Domenica 25 settembre 2011

ore 8.00 Partenza da Cava (Stazione ferroviaria) in bus e

proseguimento per Salerno

ore 8.30 Arrivo a Salerno(Piazza della Concordia) e proseguimento per

Valva

ore 9.30 Arrivo a Valva in Piazza caduti di Nassirya

Raccolta dei partecipanti ed incontro con gli accompagnatori

ore 10.00 - 12 Visita del centro storico, della Chiesa di S. Giacomo, chiesa

di S. Antonio

Passeggiata naturalistica e sosta al belvedere della chiesa di

S. Biagio

ore 12-13,30 Visita della villa d'Ayala Valva

ore 13.30/15.30 Pranzo a base di prodotti tipici in agriturismi e ristoranti a prezzo

convenzionato

ore 16.00 Visita alla mostra del Workshop fotografico: ClickArt. Solo

per ladri d'anima e della mostra "Fate presto" nelle ex-cantine

della villa

ore 18.00 Partenza da Piazza Caduti di Nassirya per Salerno



N.B.: Per escursionisti esperti partecipanti all'iniziativa, in alternativa alla visita del centro storico e dell'itinerario naturalistico al belvedere della Chiesa di S. Biagio, è possibile effettuare un'escursione a Valva vecchia di circa tre ore con guida. Il gruppo potrà riunirsi al resto dei partecipanti in villa d'Ayala Valva a fine mattinata. E' assicurato un panorama mozzafiato sulla Valle del Sele!

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©