Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Le nuove sfide delle Relazioni pubbliche: Roberto Race in cattedra all'Università di Salerno


Le nuove sfide delle Relazioni pubbliche: Roberto Race in cattedra all'Università di Salerno
23/11/2012, 09:42

"Le nuove frontiere delle relazioni pubbliche": sarà questo il filo conduttore della docenza che domattina venerdì 23 novembre, il giornalista e consulente in comunicazione e public affairs Roberto Race terrà al "Master Relazioni pubbliche delle organizzazioni. Management della comunicazione" dell'Università degli Studi di Salerno realizzato in collaborazione con la Ferpi, la Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, ed Assorel, l'associazione confindustriale delle imprese del settore. Il master, unico nel suo genere nel Sud Italia nel preparare i futuri manager della comunicazione,  è diretto dal professor Alfonso Siano, tra i maggiori esperti europei di Corporate Communication e reputazione ed è stato voluto fortemente dal vice presidente Ferpi, Giancarlo Panico.

Nel corso della lezione, che si terrà dalle 9 e 30 alle 14 a Fisciano nella Biblioteca Santucci nel Dipartimento di Studi Internazionali, Race focalizzerà l'attenzione sulle complesse sfide delle relazioni pubbliche nel rapporto con i nuovi media. In caso di
Race è particolarmente interessante  ed ha fatto parlare i principali quotidiani internazionali perchè  ha lanciato in Italia la figura del direttore relazioniesterne e comunicazione “in affitto” e lavora oggi come temporary manager per alcune delle più dinamiche e innovative aziende italiane.
Nell'incontro saranno anche descritte due case history significative di progetti editoriali.  Vito Salerno presenterà  l'house organ di Confindustria Salerno, CostoZero Magazine, mentre Chiara D'Amico parlerà dell'evoluzione delle produzioni televisive.
L'incontro si concluderà con la presentazione di 
"Napoleone il comunicatore" l'ultimo successo editoriale di Race edito da Egea, la casa editrice dell’Università Bocconi.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©