Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Legalità del territorio e green economy, se ne discute all'ordine dei commercialisti


Legalità del territorio e green economy, se ne discute all'ordine dei commercialisti
16/02/2012, 10:02

Si terrà oggi pomeriggio (giovedì 16 febbraio), alle ore 15 presso la Sala Conferenze dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli (Piazza dei Martiri, 30), il convegno “L’impegno civile e professionale per la legalità del territorio e per lo sviluppo della Green Economy”, organizzato dalla Commissione Economia Ambientale dell’Ordine partenopeo con Edizioni Ambiente.

Interverranno Achille Coppola, Vincenzo Moretta e Salvatore Palma, rispettivamente presidente, vicepresidente e co-delegato della Commissione Economia Ambientale ODCEC Napoli, Raffaele Guariniello, Coordinatore Sostituto Procuratore Generale della Repubblica di Torino, Don Antonio Palmese dell’associazione Libera, Ezio Bonanni, presidente Osservatorio Nazionale Amianto, Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania, Donato Ceglie, Sostituto Procuratore Generale della Repubblica di Napoli, Aldo De Chiara, Procuratore aggiunto della Repubblica di Napoli, Raffaello Magi, presidente Misure di Prevenzione del Tribunale di S. Maria Capua Vetere, Raffaele Piccirillo, GIP presso il Tribunale di Napoli, e Gianfranco Amendola, Procuratore Generale della Repubblica di Civitavecchia,

A introdurre i lavori sarà Clementina Chieffo, presidente commissione Economia Ambientale ODCEC Napoli e componente Commissione Consulenza Ambientale CNDCEC. “Si tratta del primo passo verso un impegno sempre più costante sulla criminalità ambientale, tema che l’Ordine di Napoli segue con particolare interesse”, ha detto Chieffo. “Non a caso sarà presente anche Raffaele Guariniello, tra i pubblici ministeri della storica sentenza Eternit, importante per il presente e rivoluzionaria per il futuro per ciò che concerne la legalità del territorio. A maggio, inoltre, presenteremo a Napoli il rapporto Ecomafia 2012”.

Alle 16.30 è in programma la relazione di Stefania Divertito, “Storie di battaglie civili”, mentre alle 17 chiuderà il pomeriggio di lavori la tavola rotonda “La legalità, un fattore chiave dello sviluppo della Green Economy”, moderata dal giornalista di “Repubblica” Dario Del Porto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©