Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

LETTERATURA: AL CERVANTES GLI "STATI GENERALI"


LETTERATURA: AL CERVANTES GLI 'STATI GENERALI'
18/11/2008, 14:11

Terminato il mese di Ottobre-Piovono libri e del Premio Napoli, il Cervantes raccoglie il testimone in città e trasforma novembre nel mese del dialogo e dei libri.
16 scrittori, tra i più rappresentativi dell’attuale panorama letterario iberico vengono ospitati a Napoli. Un vero e proprio sbarco, pacifico e all’insegna della passione e della cultura. Il Cervantes ha indetto gli stati generali della letteratura contemporanea. Sarà un modo per fare il punto sulla scena letteraria oggi esistente in Spagna e nel mondo di lingua spagnola, mettendola a confronto con alcuni dei più prestigiosi scrittori napoletani ed italiani. Una 4 giorni di libri, confronti, domande e dialogo su letteratura e dintorni.

Lunedì 24 novembre 2008, 18h        
Del romanzo

Entre mapas y brùjulas: novelas en el siglo XXi

Francisco Soiano
Isaac Rosa
Gonzalo Hidalgo Bayal
Jesùs Ruiz Mantilla
MAURIZIO BRAUCCI
 
Martedì 25 novembre 2008, 18h        
Del racconto

El cuento que vendrà: presente y futuro del cuento en espanol

José Maria Merino
Mercedes Abad
Anelio Rodrìguez Concepcion
Ricardo Menéndez Salmòn
VALERIA PARRELLA


Mercoledì 26 novembre 2008, 18h           
Del saggio

Extravios y encuentros: panorama personal de la literatura en espanol

Angel Basanta
Rafael Morales Barba
Gustavo Guerrero
Jesùs Ruiz Mantilla
GOFFREDO FOFI

 
Giovedì 27 novembre 2008, 18h       
Della poesia*

Entre mapas y brùjulas: novelas en el siglo XXi

Javier Rodriguez Marcos
Julieta Valero
Esperanza Ortega
Eduardo Moga
GABRIELE FRASCA

*Giovedì 27 inoltre presentazione del volume di poesie 10/10 (Ad est dell’equatore editore). Dieci poeti italiani rendono omaggio alla poesia di Ramiro Fonte, recentemente scomparso. Elisa Biagini - Franco Buffoni - Maria Grazia Calandrone - Elisa Davoglio  - Alessandro de Francesco - Erri de Luca  - Matteo Lefevre - Giulio Marzaioli  - Luigi Pingitore  - Laura Pugno.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©