Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Liberi di Pensare 2011, a Torre del Greco e Bari i Prossimi Eventi


Liberi di Pensare 2011, a Torre del Greco e Bari i Prossimi Eventi
02/11/2011, 10:11

Torre del Greco – Giovedì 3 Novembre 2011 ore 18.30
Centro d’Arte Mediterranea – Via Guglielmo Marconi, 7

La Liberi Editore presenta una Serata d’Autore con i Libri:
A Testa Alta il Secondo Libro di Mario Savonardo e una Rivisitazione della Prima Opera Pensieri di Carta presentati da Luciano Scateni, Giornalista e Lello Savonardo, Sociologo.
Caro Flavio il Nuovo Libro di Rosanna Aurilia e una Rivisitazione della Prima Opera I Sogni di un Fiore presentato da Raffaele Rivieccio, Giornalista e Annalisa Buffardi, Sociologa.
Recital di Isa Riviè, Rosanna Aurilia e Maria Laura Frega.
Performance Musicale del Giovane Chitarrista Pasquale Battiloro

Bari – Domenica 6 Novembre 2011 ore 18.00
Monkey Cafè – Via De Rossi, 119
La Liberi Editore presenta una Serata in Versi e Musica:
A Testa Alta il Secondo Libro di Mario Savonardo e una Rivisitazione della Prima Opera Pensieri di Carta presentati da Vito Liturri Compositore e Docente di Conservatorio. Modera Antonella Monteleone, Avvocato.
Recital di Isa Riviè e Anna Ranieri.
Concerto del Duo Linda De Orsi – Voce e Vito Liturri - Pianoforte.


Testimonial
Il Cantautore Enzo Gragnaniello




Liberi di Pensare, di Essere, di Esprimersi 2011

Libri, Festival e Liberi Concorsi
27 Ottobre 2011 – 5 Marzo 2012
Campania - Lazio - Puglia

Cinque Mesi di Liberi Eventi
che vedranno protagoniste Napoli, Roma, Bari, Torre del Greco…
Una Festa della Cultura, della Creatività, dell’Impegno Civile e Sociale

Libri, Musica, Cinema, Teatro,
Narrativa, Poesia, Saggistica, Arte
Recital, Festival, Concorsi

Il Tema
Liberi di Pensare 2011
Viva l’Italia 150 Anni Insieme
Sette Anni Insieme, Liberi di Pensare, di Essere, di Esprimersi. Fuori da ogni schema. Sempre pronti al confronto, al dialogo, all’incontro e all’ascolto.
Liberi Editore. Una magnifica e difficile avventura in una Italia dove alcuni rappresentanti delle istituzioni e della classe dirigente ti fanno sentire sempre più a disagio con i loro scandali, le loro facce di bronzo, le loro pretese d’impunità, le sofferenze che infliggono quotidianamente ai cittadini lavoratori, imprenditori, casalinghe, studenti, anziani.
Una Italia dove ai giovani non s’insegnano più i valori,Etici e Morali, ma solo come divenire presto ricchi e famosi. Una Italia dove l’immagine, televisiva e quotidiana, conta più della sostanza. L’immaginario più della realtà. Le cose più delle persone.
In questa Italia la Liberi Editore ha continuato a valorizzare Creativi, Letterati, Artisti. Abbiamo continuato a pensare al futuro come un luogo dove ogni cosa è possibile e tutto può cambiare. Abbiamo immaginato che quell’Italia che ancora s’impegna con passione per migliorare se stessa, e che siamo certi è già oggi maggioranza, possa anche, un giorno, liberarsi di coloro che si sono attaccati alle poltrone solo per interessi personali, ma anche liberarsi dei falsi profeti che, con la loro arroganza e ipocrisia, approfittano della stanchezza e della disperazione degli Italiani. La cosa più disarmante è l’ignoranza di una certa classe dirigente, la sua distanza da questa magnifica emozione che si chiama Cultura. Conoscenza. Consapevolezza. Bisogna dare una scossa a quest’Italia. Rimettere in moto un processo di rivitalizzazione delle più elementari regole di civile convivenza.
Abbiamo, tutti, bisogno di Ossigeno “Una Società nella quale Respirare”, nella quale recuperare e mantenere i Valori Ideali, Etici e Morali che sono alla base di una sana comunità nella quale vivere e della quale sentirsi parte. I corrotti siano messi alla porta. La classe dirigente sociale e politica abbia il coraggio di fare scelte forti senza aspettare scandali e inchieste.
La Liberi Editore è un appassionante progetto professionale, civile e culturale. Un luogo dove ogni giorno bisogna reinventarsi. Superare tutti i conformismi che ci circondano. Guardare dentro le cose e gli stati d’animo oltre ogni apparenza. Credo che tutti noi dobbiamo fare proprio questo per contribuire a migliorare il nostro paese: guardarlo oltre le apparenze, i conformismi e reinventarlo senza schemi preconfezionati. E a poco a poco farlo rinascere.
In occasione dei primi 150 Anni d’Italia dovremmo dare tutti il nostro contributo di civiltà.
Una Italia Unita nella Legalità Costituzionale e Civile è possibile. Costruiamola insieme Leggendo, Scrivendo, Insegnando, Pensando, Creando, Lavorando, Ideando, Formando i Giovani. Liberi di Amare la nostra Magnifica Penisola. La Terra più bella di tutte. Viva l’Italia. 150 Anni Insieme.
La Liberi Editore è solo una piccola Casa Editrice che cerca di svolgere al meglio il suo ruolo di Produttore Culturale. Noi della Liberi Editore cerchiamo anche di dare il nostro contributo di civiltà: Non Scendiamo a Compromessi. Non Rinunciamo alle Nostre Idee. Non ci Facciamo Intimidire. Non Restiamo in Silenzio. Non Restiamo Fermi. E per questo paghiamo un prezzo alto. Ma così esprimiamo le nostre convinzioni, i nostri ideali, la nostra Italia. Quell’Italia di cui sentiamo essere parte. Seria. Onesta. Impegnata. Trasparente.
In questi Sette Anni Insieme abbiamo cercato di scoprire e valorizzare l’Italia migliore salvaguardandola, nel nostro piccolo, con le nostre iniziative culturali, sociali e civili. Liberi di Pensare, di Essere, di Esprimersi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©