Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

LIBRI: ARMATI TORNA CON "CUORI ROSSI"


LIBRI: ARMATI TORNA CON 'CUORI ROSSI'
07/10/2008, 16:10

Dopo “Cuori neri” di Luca Telese, Cristiano Armati “risponde” con “Cuori rossi”. Dalla strage di Portella della Ginestra alla repressione delle manifestazioni del G8 di Genova. Cristiano Armati, già autore tra l’altro di "Italia criminale”, esce su Newton Compton. Il libro verrà presentato a Roma, presso la Feltrinelli di piazza Colonna, il 9 ottobre alle 18. Cristiano Armati sarà lì con Yari Selvetella e David Frati.

Il libro mette in scena la storia di una guerra mai dichiarata eppure spietata. Dall'omicidio di Paolo Rossi alla morte di Carlo Giuliani, dall'assassinio di Peppino Impastato all'esecuzione di Fausto e Iaio e di Valerio Verbano, dall'accoltellamento di Dax all'oscuro suicidio di Edo e Sole, il libro è dedicato alle vittime dello stragismo fascista contemporaneo. Così tra il ''malore attivo'' dell'anarchico Pinelli e il pestaggio che ha ucciso Federico Aldrovandi, si crea uno spazio occupato da riflessioni inquietanti: la morte dei brigatisti Walter Alasia e Mara Cagol fu soltanto la dolorosa conseguenza di un'operazione di ordine pubblico? E la sorte di ragazzi come Luca Rossi, Francesco Lorusso o Giorgiana Masi può davvero essere spiegata utilizzando la parola ''incidenti''?

Incalzato da uno stile narrativo basato sui fatti, il volume affronta questi interrogativi confrontandosi con l'anima di un Paese tutt'altro che pacificato.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©