Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

La presentazione al Flexi Libreria Caffè di Roma

Libri: “Chi è Charlie?” di Francesco Giubilei


Libri: “Chi è Charlie?” di Francesco Giubilei
20/03/2011, 14:03

Questo breve romanzo ambientato tra la Città di Québec e l’Isola d’Orléans scorre piacevolmente come il San Lorenzo, il fiume che le separa, compagno sincero e rassicurante di Marc Gravel, il protagonista, un affermato medico appassionato di cucina italiana. Gravel, suo malgrado, si troverà a ricercare un uomo, uno sconosciuto che però parla di lui, delle sue abitudini e pare lo conosca molto bene. Un tale di nome Charlie. Ma “Chi è Charlie?”

A fare da sfondo al racconto, la forte comunità italiana presente sul territorio canadese con i propri usi e i costumi che si intrecciano con le tradizioni e la mentalità québécois; un sottile fil rouge che si snoda attraverso i tanti ristoranti italiani e dove si compie l’indagine del protagonista alla ricerca di “Chi è Charlie?”.

L’autore, Francesco Giubilei - classe ’92 con all’attivo 3 pubblicazioni (la prima alla sola età di 13 anni) e attualmente considerato il più giovane editore d’Italia a capo della Historica Edizioni - si lascia andare a brevi descrizioni che puntuali donano al racconto la profondità degli spazi e l’attesa del tempo. Non pago, lascia che sia la voce del protagonista a spiegare le bellezze del territorio, la musica, la cultura e le attrazioni popolari del Québec.
Un viaggio alla scoperta di una terra incontaminata, il Québec. Un racconto che si sviluppa alla ricerca di se stessi e che affronta una problematica comune a molti: l’adeguarsi passivamente ai cambiamenti repentini della vita.
Curiosità di questo romanzo è che, mentre i protagonisti sono frutto della fantasia del giovane autore, reali e “veri sono alcuni ristoratori, commercianti, medici ed altre persone particolarmente gradevoli che ho conosciuto – afferma Francesco Giubilei nella prefazione – e che mi è piaciuto inserire nella storia”.

“Marc, in fondo, aveva conservato il suo spirito semplice e, l’alto ruolo sociale che aveva, non lo condizionava minimamente. Non era come certi suoi colleghi che si lasciavano andare a scostanti atteggiamenti di superiorità, con discorsi portati più a esibire che a descrivere. Lui dava ancora importanza al piacere delle piccole cose, aveva ancora in bocca il sapore di una pinta dopo l’ultimo lancio o riparatrice delle ferite di certe dolorose sconfitte.
Solo chi gioca veramente sa che si può vincere o perdere e talvolta, in tutti e due i casi, non è facile dimenticare… E non si riferiva solo al football”.

Francesco Giubilei, nato a Cesena il 1° gennaio 1992 è senza dubbio il più giovane editore d’Italia. Ama scrivere, leggere e soprattutto pubblicare libri. Per questo, a soli 16 anni, ha deciso di fondare la sua casa editrice, Historica Edizioni, che vanta già un catalogo di tutto rispetto. Sarebbe troppo facile immaginarselo come un secchione occhialuto. Al contrario, non porta gli occhiali e ha giocato per diverso tempo a calcio a livello professionistico.
Ha pubblicato il suo primo libro a 13 anni, intitolato "Giovinezza partitura per mandolino e canto" con la Società editrice Il Ponte Vecchio. Con il racconto "La terza porta" ha ottenuto il primo premio ex aequo della sezione giovanissimi del Premio Internazionale di letteratura Titano 2007. E' autore di "Bastola signora del fuoco" romanzo breve inserito nell'antologia Concepts Storia, e pubblicato singolarmente nel dicembre del 2008 in "Mini Concepts", collabora con siti internet e riviste letterarie. Ha curato l'antologia "Lungo la strada". Cura tutti i lunedì sul quotidiano "La voce di Romagna" la pagina “Romagna cult”.

L’attività editoriale è nata per passione ed è sostenuta moralmente dai suoi genitori. Grazie alla sua grande determinazione è riuscito prima ad ottenere un piccolo, ma importante finanziamento da un credito cooperativo della sua città ed ora una vera e propria struttura editoriale e un socio. Il suo obbiettivo è quello di creare una nuova realtà editoriale per dare spazio ad autori meritevoli, senza chiedere in cambio nessun contributo.

La Historica Edizioni, nata nel 2008, pubblica, una collana di narrativa contemporanea, una collana di racconti brevi, “Short cuts”, nata dalla collaborazione con lo scrittore Alessandro Cascio, una collana di “Cahier di viaggio”, affiancata dai “Petit cahier”, diretta da Francesca Mazzucato, che ha già pubblicato i cahier di Biljana Petrova, Paolo Melissi, di Laura Costantini e della stessa Mazzucato, la “Collana Cinema” diretta da Fabio Zanello e Massimiliano Spanu e una collana di saggistica.

Il 2010 è stato un anno importante per la Historica Edizioni, infatti sono stati presenti per la prima volta alla Fiera del Libro di Torino e alle più importanti fiere italiane.

La presentazione in anteprima nazionale si svolgerà presso  Flexi Libreria Caffè (Via Clementina 9 – ROMA – Rioni Monti)  giovedì 24 marzo alle ore 21:00
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©