Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Librinchiostro Rassegna dell'editoria indipendente italiana


Librinchiostro Rassegna dell'editoria indipendente italiana
28/08/2012, 15:16

Sabato 8 e domenica 9 settembre 2012 a Lugo (RA) si svolgerà la prima edizione di Librinchiostro. Rassegna dell’editoria indipendente italiana.

La fiera, che nasce da una precedente esperienza realizzata nel 2010, avrà luogo nel suggestivo chiostro dell’ex convento del Carmine, situato nel pieno centro storico della città romagnola (piazza Trisi 4).

 

Oltre alla parte espositiva-fieristica, che vedrà la presenza di una quarantina di editori indipendenti provenienti da tutta Italia, sono in programma alcuni interessanti appuntamenti.

Sabato 8 settembre, ore 17 e 18: I nuovi servizi digitali della rete bibliotecaria. Dimostrazioni per il pubblico di lettura da eBook reader. A cura di Andrea Bondi, Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino. Gli eBook reader rimarranno in prova, nello stand della rete bibliotecaria, per tutta la durata della fiera.

Sabato 8 settembre, ore 21: Cristiano Cavina presenta Romagna mia! (Laterza 2012). Interviene Marco Sangiorgi. A cura di Caffè letterario.

«La Romagna in fin dei conti è più un’invenzione dei suoi abitanti che una precisa espressione geografica: uno stato della mente, insomma, un’isola del carattere. Non avrei mai potuto scrivere questo racconto della mia Romagna senza gli anni di studio forsennato ai tavolini del Bar di Sopra, a Casola Valsenio (Paese dei Matti, di Alfredo Oriani, delle Erbe Aromatiche e dei Frutti Dimenticati). In una terra di chiacchieroni come la nostra, popolata da gente che bacaglia da mattina a sera, il passato e il presente si mischiano in continuazione e niente ha mai davvero un principio e una fine. Come unità di misura, ho usato la mia dolcissima e sgangheratissima famiglia. Sono uno degli ultimi della mia generazione a essere nato in dialetto, tra persone che parlavano solo quello, e sono cresciuto in una lingua meticcia italiano romagnola in cui le cose accadevano diversamente».

Cristiano Cavina è nato a Faenza nel 1974 (solo perché a Casola Valsenio non c’era l’ospedale). Diplomato come perito elettrotecnico all’Istituto Tecnico Industriale “Alberghetti” di Imola, lavora come pizzaiolo da più di vent’anni. I suoi romanzi, Alla grande, Nel paese di Tolintesàc, Un’ultima stagione da esordienti, I frutti dimenticati e Scavare una buca, sono tutti pubblicati da Marcos Y Marcos.

 

Domenica 9 settembre: Un pomeriggio da favola.

Ore 15:30: Nati per Leggere. Una guida per genitori e futuri lettori, presentazione della quarta edizione della bibliografia nazionale NpL, strumento di orientamento nella produzione editoriale di libri di qualità per la prima infanzia rivolto a genitori, bibliotecari, educatori, pediatri e lettori volontari, a cura di Nives Benati, bibliotecaria referente per il progetto NpL. Interventi delle pediatre Simona Strocchi e Claudia Muratori. Letture a cura dei Lettori volontari del progetto NpL.

Ore 16: Un due tre... una storia anche per te, lettura animata per bambini da 3 anni a cura di Alfonso Cuccurullo, lettore, formatore.

Ore 17:30: Famiglie a colori. Bambini Bambine e sapori, spettacolo rivolto a bambini da 5 anni a cura della cooperativa sociale Il Mosaico; presentazione a cura dell’autrice Maria Beatrice Masella; voce narrante di Alfonso Cuccurullo; musica di Federico Squassabia.

 

La direzione di Librinchiostro è affidata a Michele Antonellini (titolare di Discanti editore e operatore culturale), Nives Benati (responsabile della sezione ragazzi della Biblioteca Trisi di Lugo e componente del coordinamento nazionale di Nati per Leggere), Giuseppe Masetti (direttore della Biblioteca Trisi di Lugo).

La rassegna, ideata e organizzata da Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Comune di Lugo, Associazione culturale Controsenso di Bagnacavallo e Discanti editore, gode del patrocinio della Provincia di Ravenna; collaborazioni: Caffè letterario, Nati per Leggere, ScopriRete – Rete bibliotecaria di Romagna e San Marino; sponsor principale è la Fondazione Cassa di Risparmio e Banca del Monte di Lugo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©