Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

LILT Caserta, Si celebra al "Manzoni" la Giornata Mondiale senza Tabacco


LILT Caserta, Si celebra al 'Manzoni' la Giornata Mondiale senza Tabacco
29/05/2013, 12:04

Il 31 maggio si celebrala Giornata Mondialesenza Tabacco indetta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Per l’occasione giovedì 30 maggio alle ore 11 presso il Liceo Manzoni di Caserta saranno presentati i dati statistici del progetto “Smoke Free Class” che ha visto coinvolti gli studenti dell’Isiss “Leonardo da Vinci" di Mondragone e Sessa Aurunca, dell’Isiss "Foscolo" di Teano, dell’Isiss "Novelli" di Marcianise e del Liceo “Manzoni" di Caserta.

L’epidemia mondiale di tabacco uccide oltre 6 milioni di persone ogni anno. In Italia si stima che le morti collegate al fumo arrivino a 83 mila (circa 30 mila a livello polmonare) in un solo anno. Inoltre la dipendenza dal fumo è causa certa di circa 30 malattie, tra cui broncopneumatopie croniche, diverse forme tumorali, cardiopatie e vasculopatie. Per questo il fumo è una delle problematiche più severe della sanità anche nel nostro Paese.

Nei suoi oltre 90 anni di attività la Lilt ha sempre focalizzato il suo impegno nella lotta al tabagismo con campagne di mobilitazione, sensibilizzazione e di corretta informazione sui danni alla salute provocati dal fumo.

In particolare quest’anno la Lilt si fa promotrice di un’iniziativa volta a proteggere la salute di tutti i cittadini e salvaguardare l’ambiente: “liberare dal fumo i parchi e le aree verdi delle nostre città”. Per questo ha rivolto appello ai rappresentanti delle istituzioni nazionali e locali, ai sindaci, ai presidenti dei Parchi Nazionali e Regionali affinché venga esteso il divieto di fumo a importanti aree verdi delle città e del territorio nazionale. Un modo per far respirare aria pulita a tutti coloro che frequentano parchi e giardini - in particolare bambini e anziani - e per tutelare l’ambiente dal momento che una cicca di sigaretta impiega sino a 10 anni per degradarsi biologicamente, inquinando, tramite le tossine, le falde acquifere.

Anche la sezione provinciale di Caserta ha aderito all’iniziativa nazionale, inviando una lettera a tutti i sindaci di Terra di Lavoro.

Con lo slogan “Liltbertà! - Non mandare in fumo la tua libertà” la Lilt sarà presente su tutto il territorio nazionale, grazie ai suoi 25 mila volontari, per offrire materiale informativo sui danni che provoca il fumo attivo e passivo.

Per l’occasione la Lilt distribuirà un particolare gadget: un pacchetto per “non fumare” con all’interno tante schede con utili consigli, proposte, informazioni, per dire basta con il tabacco. Verrà proposta, in cambio di un piccolo contributo, l’esclusiva t-shirt Lilt “Don’t do it”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©