Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

L’immigrazione in versi: 'Pensieri Sparsi'

Della poetessa rumena Elena Nemes

L’immigrazione in versi: 'Pensieri Sparsi'
03/07/2013, 15:22

CASERTA - Arriva il libro “Pensieri sparsi” della poetessa romena Elena Nemes, il primo a raccontare l’immigrazione campana in versi. Attraverso 30 poesie in italiano, tradotte anche in romeno dallo scrittore Alexandru Toma, Elena Nemes mette in luce la storia della famiglia approdata in Italia nel 1991, a Telese Terme. Il libro sarà presentato il 4 luglio alle ore 17.00 presso la Sala della Biblioteca del Complesso Sant’Agostino di Caserta.

L’iniziativa, realizzata nell’ambito del Servizio Regionale di Mediazione Culturale - Yalla, sarà introdotta da Sara Cotugno di Cidis Onlus, Associazione affidataria del Servizio, e vedrà la presenza del Sindaco della Città di Caserta, Pio del Gaudio, dell’editrice Immacolata Brignoli, dello scrittore Giuseppe Santabarbara e dell’autrice, Elena Nemes che condividerà con i partecipanti come è nata l’idea di tradurre in versi il suo percorso migratorio.

Le poesie della Nemes raccontano l’ambizione e la tenacia di una madre che, insieme al marito, affronta la difficile integrazione dedicando tutte le energie per la crescita e gli studi del figlio. Poesie che parlano anche di sentimenti, spiritualità e amore per la vita che dopo sofferenze e sacrifici porta gioie e importanti traguardi. Per la Nemes le poesie diventano anche “un mezzo per comunicare con gli altri romeni in patria”, da qui il desiderio di traduzione in romeno, ai quali ha voluto confidare il proprio vissuto, i sentimenti e l’esperienza di vita. Lo fa “non in modo simbolico, metaforico o con altri sottintesi, ma in pensieri sparsi, così come vengono. Questo, perché neanche nella vita gli eventi si svolgono secondo un modello o un tempo specifici”, dichiara l’autrice. La propria esperienza di immigrata ha fatto maturare nell’autrice anche un forte impegno sociale ad affrontare l’integrazione sociale e culturale, temi di cui discute nel suo blog http://elenanemes.wordpress.com.

La presentazione del libro di Elena Nemes sarà il primo di una lunga serie di incontri letterari con scrittori stranieri e italiani che saranno realizzati all’interno della Campagna di sensibilizzazione del Servizio Regionale di Mediazione Culturale Yalla (finanziato dalla Regione Campania con ex fondi POR 2007-2013). Obiettivo della Campagna è quello di promuovere, in tutta la regione, il rispetto e la valorizzazione della differenza, attraverso gli strumenti della cultura, dell’arte e della conoscenza reciproca. Attraverso il sito www.stranieriincampania.it sarà possibile informarsi ed aggiornarsi sulle prossime iniziative di Yalla.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©