Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

L'involuzionismo a Palazzo Caetani, la mostra di Immacolata Sannino


L'involuzionismo a Palazzo Caetani, la mostra di Immacolata Sannino
04/04/2013, 11:36

L’Associazione Culturale Ecologico Ambientale “Laurus Nobilis”, che tra i suoi scopi esprime la volontà di incoraggiare, sostenere e creare momenti di visibilità a favore dei giovani artisti legati al Territorio PRESENTA: “INVOLUZIONISMO” esposizione personale della pittrice Immacolata Sannino.  Per descrivere lo stile della pittrice sono particolarmente adatte le parole di Proust: “ l'opera indipendentemente dal suo contenuto è oblio, quell'oblio di fondo che precede la memoria e ne è il fondamento e la distruzione". Queste opere si collocano in una sfera, fuori dal tempo, in cui “l’altro” si rivela sottraendo se stesso; questo concetto è espresso concretamente attraverso l’uso dei soli colori nero e bianco. Nessuna memoria può togliere l'oblio come nessuna parola può togliere il silenzio: all’arte il compito di rivelare i pensieri oltre le parole ed il silenzio.

Relativamente a quest’evento, l’obiettivo dell’Associazione “Laurus Nobilis”, oltre a promuovere iltalento della giovane pittrice, è quello di stimolare una riflessione che avvicini all’arte la categoria di pubblico che chiede e merita più attenzione, ovvero i giovani, e allo stesso tempo creare occasioni perché gli stessi ragazzi siano incoraggiati a visitare e conoscere Palazzo Caetani di Fondi. L’invito è dunque per domani, venerdì 5 Aprile, alle ore 19 per una apertura della mostra piuttosto singolare: a lume di candela.  L’Ass. Laurus Nobilis desidera ringraziare Giuseppe Pestillo e Gabriele Carbone per il prezioso contributo in occasione dell’evento inaugurale: il primo leggere alcuni brani tematici ed il secondo accompagnerà le voci col suono del pianoforte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©