Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Come al solito, il Pdl la getta in caciara

Lite in TV tra Fazio e Brunetta per lo stipendio del conduttore


Lite in TV tra Fazio e Brunetta per lo stipendio del conduttore
14/10/2013, 11:56

ROMA - Ancora una volta un rappresentante del Pdl dà il peggio di sè in Tv. Si tratta di Renato Brunetta, ospite ieri alla puntata di "Che tempo che fa". Fabio Fazio gli stava facendo notare il fatto che la politica del Pdl aveva impedito la vendita di Alitalia nel 2008 per 2 miliardi ed era costata ai contribuenti italiani 4 miliardi. Brunetta allora l'ha buttata in caciara, "accusando" Fazio di avere appena firmato un contratto con la Rai, con il quale guadagnerà 5,4 milioni fino al 2017. Il conduttore ha fatto presente che lui non ne può parlare perchè nel contratto è prevista una clausola di riservatezza ma, ha aggiunto, "io pago il 50% di tasse e non sono stato condannato per frode fiscale". Inoltre ha sottolineato come il suo programma permetta alla Rai di guadagnare, grazie alla pubblicità trasmessa durante il suo programma. 
Insomma, è sempre il solito schema: quelli del Pdl appena sono in dificoltà, la buttano in caciara, per nascondere tutto ciò che di negativo fanno. E poichè le cose negative sono tante (dal mio punto di vista sono tutte, ma chiaramente è solo la mia valutazione, ndr), fanno così spesso. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©