Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Live Hulu e Performing Arts Factory domani al Lanificio 25


Live Hulu e Performing Arts Factory domani al Lanificio 25
15/04/2010, 10:04


NAPOLI - Domani è una giornata ricca di appuntamenti al Lanificio 25, a cominciare dalle ore 12,00 (e fino alle 19,00) con Performing Arts Factory- TRANSIENT SPACES, The Tourist Syndrome: Napoli e l’Inaugurazione dell’installazione “Un Faro per Lampedusa!” di Thomas Kilpper. Transient Spaces – The Tourist Syndrome è un progetto che verte su temi quali mobilità contemporanea, turismo e migrazione, e che combina ricerca, teoria, pratiche artistiche e culturali, laboratori, seminari, conferenze e mostre d’arte in Italia, Lituania, Romania e Germania nel corso del 2009 e 2010. A seguire Conferenza e screening del film “Atigea Koraa or it has backfired” di Sandra Hetzl www.transientspaces.org
Dalle ore 21,00 si cambia scena con Live HULU, le percussioni di Amedeo Cacciuottolo e Hugo djset. Ingresso 5 euro
HuLu e’ un progetto elettroacustico nato recentemente a Napoli, che propone un genere fluido e mai uguale, da ascoltare e da ballare. Lui, Hugo Varley, e’ un dj londinese che viene dalla scena breakbeat-drum’n’bass e che ha trascorso gli ultimi anni a Napoli, città dove è nata la sua passione per il dub e la voglia di collaborare con strumentisti. Lei, Lucia Marucci, con un background di classica e tanta voglia d'improvvisare.
HuLu è espressione di una musica elettronica che suggerisce al violino ritmi e melodie talvolta dissonanti. Una performance che vede generi musicali diversi incrociarsi e mescolarsi, alla ricerca di armonie originali, basate sull’improvvisazione di entrambi. HuLu è un progetto in itinere che si mette costantemente in discussione con la voglia di trasformarsi, accogliendo artisti desiderosi di unirsi per improvvisare con strumenti e approcci nuovi ed eclettici. Venerdi sarà la volta di Amedeo Cacciuottolo alle percussioni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©