Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Lo sceneggiatore di 'Ris-Delitti imperfetti' venerdì a Capua


Lo sceneggiatore di 'Ris-Delitti imperfetti' venerdì a Capua
20/01/2012, 09:01

Lo scrittore napoletano Ugo Mazzotta, giallista e sceneggiatore della serie ‘RIS – Delitti imperfetti’, sarà all’ex Libris di Capua venerdì 20 gennaio a partire dalle ore 20.30. Autore di sei romanzi e numerosi racconti, Mazzotta, che nella vita fa il medico legale, presenterà al pubblico di Palazzo Lanza il suo ultimo lavoro ‘Merce di scambio’ edito da Todaro Editore. Un romanzo che ha per protagonista un ragazzino di 12 anni che viene rapito a garanzia del pagamento di un debito piuttosto ingente contratto con la mala dal suo patrigno. Un caso piuttosto complicato quello che si trova per le mani l'ispettore Alice Caturano alla sua prima indagine napoletana. A incalzare lo scrittore per scoprire aneddoti ed episodi dai quali prendono spesso forma e corpo i suoi personaggi, sarà la giornalista del Mattino, Mariamichela Formisano.
IL LIBRO
Marco e Valeria gestiscono un night club e un’agenzia di modelle; nel locale circola cocaina e le modelle sono escort, ma questi in fondo sono dettagli. Federico ha dodici anni ed è un ragazzo normale a cui piacciono i videogame e gli anime giapponesi, come a tanti suoi coetanei. Ma sua madre e l’uomo con cui lei convive hanno frequentazioni pericolose e sarà lui a pagarne le conseguenze. A meno che qualcuno l’aiuti. Giorgia lavora da sempre in un ufficio del commissariato del Vomero e in fondo quel lavoro le piace; anche Alice, il suo nuovo capo, le piace nonostante quel suo carattere spinoso. Ma una sera riceve uno strano SMS che sembra una richiesta di aiuto e che dà inizio a una ricerca apparentemente senza scopo e senza speranza. Alice si è fatta trasferire a Napoli, sperando di fare carriera. Ma i suoi modi poco diplomatici fanno pensare a qualcuno dei suoi capi che forse è meglio toglierle quell’indagine. Una storia di ordinaria, inumana criminalità, che segna il debutto come protagonista di Alice Caturano, non più all’ombra del commissario Prisco.

L'AUTORE
Medico, figlio del musicista Bruno Mazzotta, esordisce nel 2002 con il romanzo Commissariato di Polizia "La Bella Napoli", col quale vince la sezione opere inedite del premio Tobino; lo stesso romanzo, nel quale compare la figura del commissario Andrea Prisco da quel momento protagonista di gran parte dei lavori di Mazzotta, viene pubblicato lo stesso anno. Le sue storie si inseriscono nel filone del noir all'italiana di ambientazione prevalentemente provinciale: le trame si svolgono infatti perlopiù in una immaginaria valle appenninica, che corrisponde nella realtà all'Alto Sangro.Oltre a diversi romanzi,(2002) Commissariato di Polizia 'La Bella Napoli', Marco Valerio, (2004) Il segreto di Pulcinella, (2005) Indagine privata, (2006) L'avvocato del diavolo,(2009) La stagione dei suicidi,(2011) Merce di scambio, tutti editi con Todaro Editore, l'autore ha visto suoi racconti pubblicati in diverse antologie; ha collaborato come soggettista e sceneggiatore alle fiction televisive R.I.S. - Delitti imperfetti e R.I.S. Roma.

…E a seguire ‘La cena per farli conoscere’
Un personaggio, un’intervistatrice, un vino campano e il suo produttore saranno gli ospiti d'onore della cena del venerdì a Palazzo Lanza, divenendo il motivo, l'interesse, forse l'argomento di discussione della serata. Ogni venerdì, cenando tutti allegramente allo stesso tavolo, conosciamo prodotti, vini e persone. Un viaggio enogastronomico nella nostra Campania Felix protagonista assoluta della cena curata da Mariateresa Lanza.
Gli ospiti di questa sera:
Mariamichela Formisano incontra lo scrittore Ugo Mazzotta e l’imprenditore Massimo Alois dell’omonima azienda vitivinicola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©