Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

lo spettacolo “Cafone” con l’attrice Gea Martire al teatro "Il Pozzo e il Pendolo"


lo spettacolo “Cafone” con l’attrice Gea Martire al teatro 'Il Pozzo e il Pendolo'
27/11/2012, 17:01

Mercoledì 28 Novembre alle 21 presso “Il Pozzo e il Pendolo” in Piazza San Domenico Maggiore, n° 3 a Napoli, la testata “Il Brigante” organizza una serata speciale con l’attrice Gea Martire che porterà in scena lo spettacolo “Cafone” da un testo di Antonella Cilento.


Il monologo prende spunto dalla figura della brigantessa irpina Filomena Pennacchio, per poi ampliarsi fino a racchiudere le tante donne che si ribellarono non solo all’invasore piemontese, ma anche al proprio ruolo, facendole rivivere in un’avvincente performance teatrale e trasformando quella che fu la condizione delle brigantesse in un manifesto per tutte le donne del Sud.

 

Dura un’ora, non di più, ma resta indelebile nella mente la notevole performance dell’attrice che s’inabissa nel mondo ottocentesco di un Sud prossimo a cambiare bandiera, e ad aprire le casse ai piemontesi. Ed è una brigantessa credibilissima. Donna battagliera non per appoggiare un marito qualsiasi, ma per pura convinzione. Dipinta nelle cronache dell’epoca come un demone, fu in realtà autorevole fiammante voce, e per questo temuta e rispettata.

Il testo di Antonella Cilento procede sinuoso tra storia e controstoria, e la maternità tre volte soffocata da Filomena, un’idea della stessa Gea Martire, ne fa figura stoica e di indubbia modernità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©