Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

L’ORCHESTRA GIOVANILE DI FIATI 'DELIANUOVA' PROTAGONISTA AD ISCHIA


L’ORCHESTRA GIOVANILE DI FIATI 'DELIANUOVA' PROTAGONISTA AD ISCHIA
02/07/2008, 11:07

Giovedì 3 luglio, ore 21, nella splendida cornice del Teatro Greco dei Giardini La Mortella ad Ischia, nuovo appuntamento con la seconda edizione del Festival di orchestre sinfoniche giovanili, organizzato dalla Fondazione William Walton con la direzione artistica di Caroline Howard.

A salire sul palco sarà l’Orchestra giovanile di fiati “Nicola Spadaro” di Delianuova, ottanta ragazzi tre gli 8 e i 20 anni provenienti da un piccolo paese dell’Aspromonte in provincia di Reggio Calabria che saranno abilmente diretti dai Maestri Maurizio Maganò e Gaetano Pisano. Fondata nel 2001 da Giuseppe Scerra, farmacista del paese, con l’intento di creare una orchestra di fiati che si ricollegasse alla tradizione di una famosa banda che esisteva a Delianuova fino agli anni ’50, la nuova orchestra fu affidata ai maestri Managò e Pisano con il compito di istruire i giovani allievi. Fin da subito l’iniziativa fu accolta con grande interesse: oltre cento giovanissimi si iscrissero ai corsi di musica e dopo solo pochi mesi di studio iniziarono a suonare insieme, dimostrando entusiasmo e passione. L’Orchestra di Fiati si distinse subito in concorsi ed esibizioni a livello nazionale fino ad attirare l’attenzione del Maestro Riccardo Muti che ha definito i ragazzi «un gruppo meraviglioso di strumenti a fiato con una disciplina artistica e umana straordinaria; hanno passione e amore. Hanno dignità». “Chi fa musica non delinque” è il motto con cui I ragazzi dell’Aspromonte si sono presentati al grande pubblico e lo stesso Muti, dopo averli ascoltati per la prima volta, ne ha lodato preparazione ed entusiasmo, descrivendoli come «ambasciatori della positività calabrese».
 
Ricco ed interessante il programma della serata. Si ascolteranno musiche di Haan, Verdi, Barnes, Reed, McCoy, Holst, Bellini, Sabatini, Erickson e “Nessun Dorma” dalla Turandot di Puccini.
Ingresso concerto: (inclusa la visita del Giardino)
Intero - Euro 15,00
Ridotto - Euro 12,00 (ragazzi da 8 a 12 anni)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati