Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Al teatro Capranica una video-intervista inedita

Luca Josi presenta il film:"Benedetto Craxi"



Luca Josi presenta il film:'Benedetto Craxi'
16/01/2010, 14:01

In occasione della celebrazione del decimo anniversario della morte, si sprecano le iniziative e le proposte commemorative (e riabilitative) per Bettino Craxi. Amato o odiato poco importa: l'ex leader del Psi verrà ricordato e molto a lungo; con diverse modalità di rievocazione e "beatificazione" postuma. Tra le varie iniziative di cui abbiamo già accennato su questa testata, c'è da ricordare quella svoltasi al teatro Capranica. 
Per l'occasione speciale, è stata infatti garantita la proiezione di una videointervista inedita realizzata dall'ex primo virgulto dei Giovani Socialisti Luca Josi. Nell'incipit è Craxi in persona a parlare:"Non mi sono potuto difendere dai processi falsi architettati con un golpe postmoderno nè dalla violenza di una giustizia politica. Per questo sono in esilio politico".
Il video proeittato apriva con le riprese con il celeberrimo lancio della monetina davanti all'Hotel Raphael da parte dello statista travolto da Mani Pulite. Poi le immagini lasciano spazio ai racconti dell'ex presidente del consigliano e presentano il suo lato umano; a tratti addirittura sciatto e disperato.
I presenti erano centinai e, tra questi, c'era una vera e propria carrellata di ex...ex parlamentari, ex ministri, ex socialisti (poi confluiti nel centrodestra). Fabrizio Cicchitto e Maurizio Sacconi le personalità più importanti. Poi "antichi" politici Claudio Signorile, Claudio Martelli e
Giovanni De Michelis. Presente anche il leader Udc Pier Ferdinando Casini che, nel 2003, si recò ad Hammamet in visita all tomba dell'esiliato-latitante. Poi ancora Luca Barbareschi e Massimo Boldi e ovviamente Bobo. Assente invece la figlia Stefania; per l'occasione comunque riappacifatasi con il fratello.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©