Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

La figlia: "E' stato il papà migliore del mondo"

L'ultimo addio per Michael Jackson in mondovisione


L'ultimo addio per Michael Jackson in mondovisione
08/07/2009, 10:07

Su una cosa alla fine i fan l'hanno avuta vinta: l'ostensione della bara allo Staples Center, dove si svolgeva la commemorazione per la morte di Michael Jackson. E così è stata portato il feretro: una bara di oro zecchino, del valore di 20 mila euro, coperta di rose. Ecco il muto testimone di una commemorazione dell'artista, ma quasi mai della persona. Le canzoni cantate da vari cantanti come Mariah Carrey, Lionel Ritchie e Stevie Wonder; Kobe Bryant e "Magic" Johnson, rispettivamente giocatore ed ex jocatore della squadra di basket dei Los Angeles Lakers, una delle più forti degli USA; Brooke Shields ha letto delle poesie per lui: ecco i punti salienti della commemorazione fatta.
Insomma è stato solo un gigantesco spettacolo, mandato in mondovisione grazie alle TV, ma anche ad Internet, che ha diffuso in streaming le immagini ovunque. Gli unici momenti più umani, li abbiamo visti con i fratelli, che indossavano tutti il guanto bianco con le paillettes mentre rendevano omaggio alla bara del più famoso fratello. Ma soprattutto con Paris, la seconda figlia di Michael, che dava la mano a zia Janet. E che ha detto: "E' stato il papà migliore del mondo", a dimostrazione che le voci che volevano i figli ignorati in mano alla tata erano fasulle.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©