Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

LUNEDÌ CINEMA, “LUNEDÌ CULT MOVIE” A FAENZA


LUNEDÌ CINEMA, “LUNEDÌ CULT MOVIE” A FAENZA
03/10/2008, 16:10

Da 22 anni a questa parte a Faenza il lunedì sera vuol dire “cult movie”.Infatti, anche in questo 2008 ritorna la rassegna cinematografica più appetitosa: “Lunedì Cult Movie – il cinema da mangiare in centro”, giunto alla sua ventiduesima edizione in un crescendo di successo. La formula è semplice e quanto mai apprezzata dal pubblico: si cena in un locale del centro di Faenza e poi si va, rigorosamente a piedi facendo una breve passeggiata, al Cinema Italia (Via Cavina, 9) per assistere alla proiezione di un film. Il tutto con un biglietto unico promozional-cumulativo di 15 Euro (ingresso solo cinema Euro 6,50).

Il cartellone della rassegna propone prime visioni e alcuni ottimi film che non hanno avuto una grande visibilità e distribuzione.
 
Si parte lunedì 13 ottobre con “IL RABDOMANTE” di Fabrizio Cattani che sarà presente alla serataCattani, maestro nella capacità di fotografare gli umori di una terra (la Lucania, in questo caso) si candida ad esser uno dei nomi di punta dell’attuale cinema indipendente italiano.
 
Lunedì 20 ottobre sarà la volta di “GO GO TALES”, regia di Abel Ferrara con: Willem Dafoe, Bob Hoskins, Matthew Modine, Asia Argento, Burt Young, Danny Quinn, Riccardo Scamarcio, Stefania Rocca. Quasi in sordina, il cantore dello spleen metropolitano Abel Ferrara (Il cattivo tenente, The Funeral) firma, con infinita grazia, la sua opera più personale, scientemente “felliniana”: puro cinema vintage, come non se ne fa più.
 
Lunedì 27 ottobre verrà proiettata un’originale produzione Turca: “LE TRE SCIMMIE” regia di Nuri Bilge Ceylan, con: Y. Bingol, Hatice Aslan. Gruppo di famiglia in un inferno. Il più radicale e talentuoso dei registi mediorientali dona, dopo il solenne Uzak, un altro tassello del proprio disincantato mondo con uno stile e una consapevolezza che mozza il fiato.
 
Il mese di novembre si apre, lunedì 3, con “LA TERRA DEGLI UOMINI ROSSI” di Marco Bechis con: Abrisio da Silva Pedro, Alicelia Batista Cabreira, Chiara Caselli, Fabiane Pereira da Silva. Il coerentissimo Bechis riesce ancora una volta nel suo intento antropologico e “politico”. Fedele alle regole del cinema crea un film, quindi un esempio di
“fiction” che ha il mesto sapore della realtà.
 
Lunedì 10 novembre tocca a “IL SEME DELLA DISCORDIA” di Pappi Corsicato, con: Alessandro Gassman, Isabella Ferrari, Martina Stella. Era dai tempi di gioielli come “La morte ha fatto l’uovo” o “La decima vittima” che in Italia non si vedeva un film così orgogliosamente Pop. Col sorriso sulle labbra, Corsicato medita sulle falsità che avvelenano il quotidiano. Il miglior film italiano a Venezia.
 
Lunedì 17 novembre verrà proiettato “IL MATRIMONIO DI LORNA” di Jean-Pierre e Luc Dardenne, con: Jérémie Renier, Arta Dobroshi, Fabrizio Rongione. Un’altra meditazione, tagliente e implacabile, sulla mercificazione del corpo. Merito dei pluripremiati Dardenne, maestri ineguagliati nel campo del rigore stilistico.
 
L’ultimo appuntamento del mese, lunedì 24 novembre, sarà con “HANCOCK” di Peter Berg, con: Will Smith, Charlize Theron, Jason Bateman, Daeg Faerch. Will Smith non sbaglia un colpo. Questa volta si affida una sceneggiatura che irride con intelligenza l’imperante moda dei “supereroi” e fa nuovamente centro.
 
Nuovo mese e nuovo film. Lunedì 1 dicembreDOOMSDAY” di Neil Marshall, con: Rhona Mitra, Bob Hoskins, Adrian Lester, David O'Hara. La sorpresa dell’anno, dal più bravo degli autori del “new horror”. Un action movie che unisce in un entusiasmante cocktail i futuribili medievismi di “Mad Max” e le angosce metropolitane di “Fuga da New York”.
 
Lunedì 15 dicembre è la volta della commedia musicale “MAMMA MIA!” di Phyllida Lloyd, con: Meryl Streep, Pierce Brosnan, Stellan Skarsgård, Colin Firth. Dall’omonimo “Musical” di Catherine Johnson, uno scoppiettante film, con un cast di prim’ordine, ispirato alle canzoni degli “immortali” Abba. Il film verrà proiettato in lingua originale con sottotitoli in italiano.
 
 
La proiezione dei film è fissata alle ore 21.30. Le serate saranno aperte dal commento al film da parte di Andrea Bruni, direttore artistico della rassegna che è a cura di Cinemaincentro.
 
I locali che partecipano all’evento sono: Osteria della Sghisa, Las Ramblas, La Segreta, Ristorante Angusto, Rossini Artcafè, Spaghetti Notte, Osteria del Mercato, Caffè Taverna Cavour, Zingarò, Aromi caffè
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©