Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Luoghi, personaggi e tipicità sorrentine per le telecamere di Linea Verde


Luoghi, personaggi e tipicità sorrentine per le telecamere di Linea Verde
15/04/2011, 14:04

Agricoltura, pesca, prodotti tipici, salvaguardia ambientale e tradizioni agroalimentari della costiera sorrentina.
Saranno i protagonisti della puntata di Linea Verde in programma domenica, 17 aprile, alle ore 12 e venti su Rai Uno.
Due le location scelte per raccontare uno dei territori più noti al mondo: il borgo di Marina Grande e la terrazza dell'hotel Royal.
Sul set che fu di Sophia Loren, in “Pane amore e...”, tra l'ospitalità dei pescatori e la contagiosa simpatia di Fabrizio Gatta, hanno sfilato sotto le telecamere della storica trasmissione i maestri d'ascia dei cantieri navali Aprea, Gabriele Cimmino, presidente della cooperativa Sant'Anna, Luigi Milano, responsabile dello sportello Agricoltura del Comune di Sorrento, Mariano Vinaccia, presidente del consorzio di tutela del limone igp di Sorrento e Luciano Palomba, che ha preparato in diretta alcuni piatti forti della sua Taverna Azzurra, tra cui gli scialatielli ai frutti di mare.
Dopo il tradizionale spazio riservato all'Sms Consumatori, il servizio di pubblica utilità che informa l'utente sui prezzi dei principali prodotti agroalimentari, promosso dal ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, riflettori puntati su prodotti ittici e limoni. Ma anche sui contenuti del "Codice morale per lo sviluppo dell’economia nel rispetto dell’ambiente e del paesaggio", uno strumento promosso dall'assessorato all'Agricoltura del Comune di Sorrento e sottoscritto dalle amministrazioni della penisola sorrentina, che impegna agricoltori e pescatori a lavorare per produzioni di qualità e cittadini, strutture ricettive e ristoratori ad acquistare prodotti a chilometri zero. Obiettivo, innescare un meccanismo virtuoso che tuteli da un lato il territorio e l'economia locale, dall'altro la salute e il gusto, grazie alle caratteristiche di freschezza e di genuinità garantite.
Parata di nomi eccellenti della ristorazione, per la scena finale, ospiti dei Manniello, una delle più antiche famiglie di albergatori di Sorrento.
Presenti, tra gli altri, Livia Iaccarino (Don Alfonso 1890), Gennaro Esposito (Torre del Saracino), Gennaro Marciante e Gennaro Castiello (Acqua pazza), Stefano Massa, vice presidente del consorzio di tutela del limone di Sorrento igp e Antonio Cafiero, il pasticciere dei vip, che ha voluto omaggiare la conduttrice, Elisa Isoardi, di un dolce creato per l'occasione, oltre a preparare babà "oversize" e specialità tipiche pasquali.
E, ancora, vini, pasta, formaggi, i confetti e gli agrumetti di Antonino Esposito, e le palme di confetti di Michelina Gargiulo, piccole opere di artigianato locale dalla storia secolare.
A coadiuvare il lavoro dei registi, Lorenzo Di Majo e Caterina Congia, di Monica Perez e Chiara Cassarà, della redazione di Linea Verde, dell'autore Paolo Marcellini e di Massimo Di Cori, della gestione Grandi Eventi, la redazione della Ago Press, che ha affiancato lo staff della Rai nel corso delle riprese.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©