Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Madrid rende omaggio ai Missoni,maestri del colore


Madrid rende omaggio ai Missoni,maestri del colore
04/02/2009, 16:02

adrid e la Spagna hanno deciso di celebrare Ottavio e Rosita Missoni non gia' come creatori di moda, ma come maestri dell'arte del tessuto e dei colori. L'omaggio è stato affidato a una mostra multimediale, in programma a Madrid, in diverse sedi espositive, dal 5 febbraio al 5 aprile prossimi, organizzata dell'ambasciata d'Italia in Spagna e dell'Istituto Italiano di Cultura. L'iniziativa - sottolineano i promotori - è l'occasione per far conoscere l'esperienza creativa e produttiva della realtà imprenditoriale italiana, che ha fatto della sperimentazione tecnica e della ricerca artistica i suoi baluardi in campo tessile. Il percorso espositivo, curato da Luca Missoni, si snoderà in tre luoghi. L'Istituto Italiano di Cultura inaugurerà questa sera, alla presenza dell'ambasciatore Pasquale Terracciano, "La moda e la cultura del tessuto: un viaggio fra tradizione e ricerca". La mostra presenta una successione di video-installazioni e tessuti provenienti dall'archivio della casa fondata a Gallarate nel 1953 da Ottavio e Rosita Missoni. Il Museo del Traje di Madrid ospiterà invece l'esposizione "Le righe raccontano, dal gomitolo alle arti applicate", che riproduce il processo che media fra il filo e il tessuto. Una bobina a scala gigante, già stella all'evento "Corian Love Missoni", celebrato nel 2008 a Milano, inquadra il percorso in cui le tipiche linee verticali e a zig-zag, assieme agli inconfondibili jaquard importati dalle tappezzerie, vestono manichini femminili ed elementi architettonici. L'Istituto Europeo del Design presenterà, infine, "L'esperienza del colore: dalle astrazioni al design", dove le fantasia policrome di Missoni serviranno a vestire corpi in un paesaggio sonoro, concepito per la stimolazione sensoriale. "L'idea è di andare oltre la presentazione di una griffe fra le più celebrate della moda italiana e di spiegare come emerge l'esperienza creativa e artistica dei Missoni, che affonda le radici nella lunghissima tradizione dei filati, del tessile e del design della zona di Varese e Gallarate", spiega il direttore dell'Istituto di cultura di Madrid, Giuseppe Di Lella. Tradizione e creatività connesse a "una continua ricerca e capacità di innovazione ed evoluzione" che segnano l'eccellenza di una delle maggiori maison della moda italiana. Il successo dello "stile Missoni" è stato segnato, come ha spiegato Luca, figlio di Ottavio e Rosita, stilista anch'egli, in conferenza stampa, "da molteplici combinazioni di ombre, tessiture e disegni, dall'evoluzione continua degli iniziali tessuti di punto in lana e seta, cotone e rayon e dalla scoperta di nuove possibilità di espressione della confezione". In mostra, abiti e disegni provenienti dall'Archivio Missoni, accompagnati da documentari, video-arte, oggetti di arredo e filmati di danza contemporanea. A corredo del progetto espositivo, un fitto programma di incontri, workshop, conferenze e dibattiti, su temi collegati alla moda, all'arte e al design.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©