Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Malacqua alle "4 Giornate del Cinema" di Napoli


Malacqua alle '4 Giornate del Cinema' di Napoli
22/10/2013, 10:17

NAPOLI - Dopo il Napoli Film Festival, il documentario “Tutto il resto è Malacqua” è stato selezionato per “Le Quattro Giornate del Cinema di Napoli”, e sarà proiettato Giovedì 24 ottobre (ore 18) al Cinema Astra di Napoli (Via Mezzocannone, 109 - ingresso libero).
“Tutto il resto è Malacqua” di Giuseppe Pesce raccoglie l’unica intervista rilasciata dallo scrittore Nicola Pugliese, scomparso nel 2012, autore di “Malacqua”, romanzo di culto pubblicato da Italo Calvino per Einaudi nel 1977 (ora ripubblicato da Pironti). Nato da un’idea di Peppe D’Avanzo e di Giuseppe Pesce, è stato realizzato con la collaborazione di Marco Catizone, riprese di Carlo M. Alfarano, montaggio di Valerio D’Ambrosio.
Nei 24 minuti del film Nicola Pugliese (1944-2012) parla con ironia del suo romanzo Malacqua e della vita che è andata come andata: come la storia di Napoli. Sulla sua voce, ironica e intelligente, tornano le immagini dimenticate – alcune mai viste – della notte di pioggia in cui sprofondò il Vomero nel 1969, e del “Giudizio universale” di Vittorio de Sica. Da queste e da altre suggestioni nacque Malacqua, il suo piccolo capolavoro pubblicato per Einaudi nel 1977 grazie a Italo Calvino; sottotitolo: quattro giornate di pioggia nella città di Napoli in attesa che si verifichi un Accadimento straordinario.
Nell'intervista, Pugliese lancia diversi spunti di riflessione su una Napoli città «delle molte primavere alle quali non fa mai seguito l'estate»; ed esprime apprezzamento per l'impegno civile di Roberto Saviano, che dopo aver visto il documentario ha commentato: «È stupendo!».
Per il giornalista e scrittore Francesco Palmieri, invece, "Tutto il resto è Malacqua" «è un gioiello di immagini e parole che ricuce un pezzo di Napoli e della sua storia attraverso la figura di Nicola Pugliese. E’ documento ma è anche poesia. Redime certe colpe della memoria napoletana verso un capolavoro della letteratura. Ci fa sentire la voce di Pugliese. Commuove».
Giuseppe Pesce (Napoli, 1977) giornalista freelance e autore, si occupa di ricerca storica e di critica letteraria, e collabora con diverse testate e riviste; come documentarista, per "La Storia siamo noi" (RAI) ha ricostruito le vicende delle mafie pugliesi, e poi la grande storia dell'Alfasud di Pomigliano d'Arco ("Un'auto targata Sud", 2012). È autore del saggio Napoli, il Dolore e la Non-Storia (2009) pubblicato dalla Fondazione Premio Napoli; e di "Napoli e i suoi casali: Itinerari dell'entroterra metropolitano", in uscita a novembre 2013. Sta inoltre lavorando al saggio "Alfasud, una storia italiana" per la Ediesse, e sta per cominciare le riprese per un nuovo documentario, sullo scrittore Francesco Mastriani.
>>> TRAILER su youtube al link http://www.youtube.com/watch?v=6wsQlJlsySs

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©