Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

MANCA POCO AL DIVINO JAZZ FESTIVAL


MANCA POCO AL DIVINO JAZZ FESTIVAL
08/09/2008, 09:09

Musica e vino. Dal 18 al 21 settembre agli ex Molini Marzoli di Torre del Greco, (Napoli). Quattro giorni di note di jazz, rappresentazioni artistiche e degustazioni di vini scelti.

Il Divino 2008 che compie già 5 anni apre con un doppio concerto:
Giovedì 18 settembre alle 21: Stefania Tallini Trio. La pianista, compositrice e arrangiatrice, una delle più interessanti e originali realtà jazzistiche italiane presenta “I Suoni di Maresìa” nuovo progetto discografico, accompagnata da Marco Loddo al contrabbasso e Alessandro Marzi alla batteria.
A seguire Jazzmania Big Band diretta dall’italo scozzese Peter Guidi. Una band che conta una storia ventennale. L’orchestra olandese si presenta al Divino con 18 giovani elementi di Amsterdam, composizioni e arrangiamenti sia moderni sia tradizionali,  tipici delle big band.
Venerdì, 19 settembre agli ex Molini di Torre del Greco, atteso concerto degli Avion Travel. Il Divino Festival è tappa del tour Danson Metropoli - Canzoni di Paolo Conte,
debuttato il 18 marzo a Senigallia. Gli Avion Travel nella nuova formazione di quartetto propongono brani del cd omonimo e pezzi di repertorio.
Peppe Servillo alla voce, Fausto Mesolella alla chitarra, Mimì Ciaramella alla batteria e Vittorio Remino al basso.
Sabato, 20 settembre il concerto di Rabih Abou Kalil Quartet. Prima data italiana di quest’autunno, il musicista libanese presenta il suo intero repertorio in formazione con Gavino Murgia sax, Michel Godard tuba, Jarrod Cagwin batteria.
 
Domenica 21 settembre, il Divino chiude conl’Orchestra Napoletana di Jazz , che ospita come guest star Raiz, ex voce degli Almamegretta.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©