Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

Appuntamento per il primo settembre a Rivisondoli

'Mangiacammina', la sagra a impatto zero

Sono già più di 600 i napoletani che hanno prenotato

.

'Mangiacammina', la sagra a impatto zero
29/08/2012, 09:54

Il titolo già dice tutto. Parliamo di “Mangiacammina”, percorso enogastronomico giunto quest’anno alla sua seconda edizione. L’iniziativa è fissata per il primo settembre e consiste in una passeggiata tra le strade rurali e le colline del Comune di Rivisondoli, una delle stazioni sciistiche più importanti dell’Abruzzo nonché meta turistica da sempre particolarmente amata dai napoletani.

Durante il percorso di circa 9km sarà possibile rifocillarsi in  numerosi stand appositamente allestiti per la degustazione di prodotti tipici locali e piatti cucinati nel rispetto della tradizione. Il tutto rigorosamente a impatto zero. La sagra, infatti, ha come obiettivo primario quello di non produrre alcun rifiuto.

Durante la passeggiata all’insegna del gusto sarà inoltre possibile aderire ad un concorso fotografico che, a fine giornata, premierà lo scatto migliore con un cesto di prodotti tipici locali. Numerose poi le band che accompagneranno la giornata con la musica della tradizione del Sud Italia utilizzando antichi strumenti.

”Riscoprire il contatto con la natura e promuovere i prodotti tipici locali – ha commentato il portavoce del Mes, Alessandro Sansoni – è la chiave fondamentale per il rilancio di un’economia sana e virtuosa”. Il “Mangiacammina” è patrocinato dal Comune di Rivisondoli e promosso dall’associazione nazionale di protezione dell’ambiente, il “Movimento Eco Sportivo”.

L’iniziativa vuole promuovere la valorizzazione del territorio abruzzese e delle sue tipicità oltre che incrementare flussi di turismo sostenibile. Sono già più di 600 i napoletani che hanno prenotato collegandosi al sito 
www.ecosport.it o chiamando il numero 0864-69351. 

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©