Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Marcianise. Al Tamarìn Arte Gallery si conclude la mostra "150 Artisti per l'Unità d'Italia"


Marcianise. Al Tamarìn Arte Gallery si conclude la mostra '150 Artisti per l'Unità d'Italia'
12/03/2012, 10:03

C’è tempo fino a giovedì 15 marzo per vedere la collettiva “150 Artisti per l’Unità d’Italia”, mostra caleidoscopica sul tema dell’unità nazionale in esposizione alla Tamarin Arte Gallery di Marcianise (Caserta). Si conclude così il percorso di questa mostra itinerante, nata a Rocchetta a Volturno, il piccolo Comune molisano dove nasce il fiume Volturno, ed esposta a dicembre presso la prestigiosa sede di “Palazzo Italia” a Berlino.
Nata da un’idea di Michele Peri, la collezione è di proprietà del comune di Rocchetta a Volturno (Isernia) ed è arrivata in Germania grazie alla sinergica collaborazione tra Tamarin Arte Gallery e Fiera Milano. Il catalogo comprende i testi di Tommaso Evangelista, Enzo Battarra, Enzo Santese e Michele Peri, oltre alle riproduzioni a colori di tutte le centocinquanta opere in esposizione.
Le opere sono lavori grafici spesso astratti, raccolti intorno al comune denominatore della bandiera tricolore. Un viaggio nella memoria passata nelle speranze future per riflettere sul rapporto tra l’uomo e la terra in questo ultimo secolo e mezzo di grandi trasformazioni.
Soddisfatta dei risultati ottenuti si dice Valentina Tortora, responsabile della galleria: “Numerosi sono stati dal giorno dell’inaugurazione le persone che hanno potuto ammirare la mostra, così come diverse le scuole della nostra provincia che hanno visitato la Galleria. La presenza di questa esposizione nel nostro territorio è stata, sicuramente, un’opportunità didattica di straordinaria valenza, sia per la formazione degli studenti sui temi unitari nazionali sia per la qualità degli artisti invitati, rappresentativi di tutte le regioni italiane e fortemente impegnati nelle nuove tendenze estetiche contemporanee.
Pertanto – sottolinea - la Tamarìn Arte Gallery sarebbe lieta di ospitare anche laboratori artistici, per dare ai giovani del territorio la possibilità di misurarsi con le tecniche e i linguaggi pittorici, dando libero spazio alla creatività.
Quindi, aggiunge: “Da sempre attenti alle nuove tendenze dell’arte e della cultura, abbiamo inteso rafforzare con questo evento la nostra idea di promozione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale italiano. Siamo convinti – conclude – che l’indirizzo dato alla nostra galleria possa da un lato potenziare il tessuto culturale della comunità e, dall'altro, sostenere i livelli di eccellenza che questo territorio esprime richiamando con forza l’attenzione delle istituzioni e dei privati sull’intero sistema-arte italiano”.
La mostra è aperta al pubblico nei giorni feriali dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 19.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©