Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Marco Smorra presenta il suo lavoro discografico "Marco Smorra e i Tempi Moderni"


Marco Smorra presenta il suo lavoro discografico 'Marco Smorra e i Tempi Moderni'
11/01/2012, 11:01

In pieno centro, alla Mondadori di Napoli (Piazza Trieste e Trento, 52 - domenica 15 gennaio ore 20) Marco Smorra presenta il suo lavoro discografico "Marco Smorra e i Tempi Moderni" (Fullheads, distrib. Audioglobe) un disco composto da una cover e otto canzoni inedite (più una ghost track) scritte e interpretate da Marco Smorra (voce/chitarre acustiche/cori) accompagnato da Angelo La Pietra (chitarre/cori), Vincenzo Tammaro (tastiere/piano), Umberto Spiniello (batteria/cori) e Giovanni Montesano (basso).
Un lavoro che su ritmi pop, rock e funk tende ironicamente a svelare le storture del mondo contemporaneo, della smania di apparire, del precariato, dell'amore. Ne è un esempio il primo singolo estratto dall'album, "L'amore essenziale" , parodia dance della musica leggera trash che scala le vette delle classifiche.


Nel corso della presentazione ci sarà un workshop fotografico live : IO SONO PRECARIO a cura di Giacomo Ambrosino, che sarà pronto a immortalare i presenti nella loro espressione precaria più improbabile.
"in un modo o nell'altro siamo tutti precari. Il lavoro è precario. La vita è precaria. L'amore è precario. Lo stare al mondo spesso è precario".


L'ironia, il distacco, la convinzione di non dover mandare per forza messaggi, il gusto per il rock blues ricordano il Bennato de "La torre di Babele"
Federico Vacalebre (Il Mattino)


Un filo tra l’irriverente spensieratezza del circo e la tensione di un salto nel vuoto: una vita piena di precariato e di ingiustizie sociali ma vissuta da chi non perde l’antico vizio dell’ironia. Proprio in questa caratteristica vedo Rino Gaetano. (Rockambula)


Marco Smorra e' molto attento all’attualita' e i concetti che esprime, sebbene gia' sentiti, non sono assolutamente banali. (Soundcontest)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©