Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Appuntamento questa sera alle 21:30

Marina di Pisciotta ospita Biagio Izzo in "Un tè per Tre"


Marina di Pisciotta ospita Biagio Izzo in 'Un tè per Tre'
18/08/2010, 13:08

Oggi, mercoledì 18 agosto alle ore 21.30, presso l’Acquabianca Beach Club di Marina di Pisciotta sarà di scena Biagio Izzo in “Un tè per tre”, commedia scritta dallo stesso Biagio Izzo e Bruno Tabacchini, con le musiche di Paolo Belli e la regia di Claudio Insegno. Media partner dell’evento Radio Amore Campania.
Un tè per tre è una storia di amicizia e sentimenti, ma anche di tradimenti e ripensamenti. Accadde tutto 30 anni fa. Due amici avevano giocato una schedina al totocalcio, in società; una cosa alla buona, come si faceva una volta, per il gusto di stare insieme la domenica davanti alla radio ascoltando i risultati del campionato di calcio. Mai avrebbero messo in conto, i due, l’ipotesi d’indovinare tredici risultati tutti di fila sulla stessa colonna. Con un montepremi record di 34 miliardi, 475 milioni, 852 mila e 492 lire, venne registrata anche la vincita più alta in assoluto nella storia del Totocalcio. Una schedina con un 13 e cinque 12 regalava ai suoi possessori 5.549.756.245 lire. Uno dei due amici non resse all’emozione: colto da infarto ci rimase sul colpo. L’occasione fa l’uomo ladro, si dice; così il superstite incassò l’intera vincita che lo iscrisse a pieno titolo nel club dei miliardari, precipitandolo senza scampo nel girone dei dannati a vita. Se il totocalcio gli aveva regalato fortuna e successo, il rimorso, verme roditore della coscienza, lo aveva trascinato nell’abisso dei sensi di colpa. In preda alla disperazione il miliardario (oggi milionario) decide dopo 30 anni di restituire la somma sottratta, calcolando chiaramente gl’interessi maturati negli anni. In cambio dell’ammontare di un milione di euro non chiede altro che il perdono. Il perdono per un milione di euro? Si potrebbe anche fare, se non ci fossero una serie di colpi di scena che complicano la storia.
Biagio Izzo inizia la sua carriera formando, per ben 17 anni in coppia con un altro cabarettista, il duo comico Bibì & Cocò. La coppia era famosa nell'ambiente partenopeo grazie alle comparsate sulle emittenti televisive locali. Questa popolarità li portava ad essere chiamati ad esibirsi molto spesso durante le cerimonie nuziali di molte coppie napoletane, spesso presenziando in più cerimonie durante la stessa giornata. Biagio Izzo ha poi raggiunto il successo con Telegaribaldi, sull'emittente regionale campana Canale 9, e successivamente con Pirati e Pirati Show, su TeleNapoli34, ma si era già fatto conoscere a livello nazionale con il programma Macao, condotto da Alba Parietti. In quel periodo, dopo l'esperienza di Telegaribaldi, aprì il cabaret Portalba.
Il suo esordio sul grande schermo arriva nel lontano 1987 al fianco di Nino D’Angelo in Quel ragazzo della curva B. Alla fine degli anni ’90, inizia il sodalizio artistico con Vincenzo Salemme entrando nel cast di L’amico del cuore (1998) e Amore a prima vista (1999). Nei primi anni 2000, entra nella scuderia della Filmauro, partecipando a numerosi film di Natale con Christian De Sica e Massimo Boldi. Insieme ad Aurelio De Laurentiis, vince ben quattro biglietti d’oro. Nel 2004, ha partecipato al film In questo mondo di ladri, insieme a Carlo Buccirosso e Ricky Tognazzi, sotto la regia di Carlo Vanzina. Successivamente, torna a lavorare con Boldi nei film Matrimonio alle Bahamas (2007) e La fidanzata di papà (2008). Ha lavorato anche con Lino Banfi in L’allenatore nel pallone 2 (2008) e Leonardo Pieraccioni in Io & Marilyn (2009). Sempre diretto da Carlo Vanzina, ha partecipato anche ad alcuni film ambientati sotto l’ombrellone come Un’estate al mare (2008) ed Un’estate ai Caraibi (2009).
Negli ultimi ha iniziato anche una carriera teatrale, sempre di carattere comico, in cui lo si vede sotto la regia di Claudio Insegno e Pino Insegno in Tutto per Eva, solo per Eva, C'è un uomo nudo in casa, Due Comici in Paradiso ed Il re di New York . E’stato uno dei protagonisti dell’ultima stagione teatrale con Una pillola per piacere ed appunto Un tè per tre, opere scritte dallo stesso Biagio Izzo insieme a Bruno Tabacchini.
Per info: Acquabianca Beach Club - Via Acquabianca, 44 - Marina di Pisciotta. Tel. 0974. 97.00.04
Prevendite: G02, www.go2.it - Tel. 081.060.30.86 - CILENTO VIAGGI, Palinuro - Tel. 0974.93.19.39

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©